Ticino, 16 settembre 2020

UDC infastidito da sostenitori di sinistra a Berna, la rabbia di Marchesi

Piero Marchesi è furioso e non le manda certo a dire contro i sostenitori della sinistra bernese. " Meno canne e più lavoro", inveisce.

Il motivo? Ieri sera con alcune colleghe e colleghi del partito si è recato in stazione a Berna per fare un po’ di volantinaggio e promozione dell’iniziativa per la Limitazione.

"Per poterlo fare si è reso necessario l’intervento della polizia perché giovani (e non
solo) di sinistra, molto aggressivi e poco tolleranti ci hanno preso di mira con insulti e offese", ha spiegato sui social.

"La città di Berna (a conduzione socialista) è popolata da giovani e meno giovani che non tollerano le idee altrui, che predicano la tolleranza ma che non lasciano spazio a chi non la pensa come loro", osserva.

E ribadisce: "Meno cannoni e più lavoro. Questo è quello che vi serve cari “progressisti”!

Guarda anche 

Una situazione allarmante e un presente invito dalla Francia

Dall'Agricoltore Ticinese- Lo scorso mese ho avuto l’occasione di incontrare due persone che vivono attiva- mente la problematica dell’espansione del l...
26.09.2020
Ticino

Un agente alla sbarra perchè pizzicato da "Via Sicura"

Sarà giudicato alle Assise Correzionali per eccesso di velocità. Cosa c’è di strano? Che lui è un agente della Polizia cantonale e ha su...
25.09.2020
Ticino

Il Municipio di Bellinzona sporge denuncia contro ignoti

 Alla luce dei ripetuti sciagurati atti di vandalismo perpetrati ai danni di strutture pubbliche – dal bagno pubblico fino alle più recenti che hanno co...
25.09.2020
Ticino

Insabbiamento della CPI: ecco come il PS, assieme al PLR, difende le donne

La Lega dei Ticinesi reputa scandalosa la decisione - presa ieri dal Gran Consiglio a risicata maggioranza a seguito del voto compatto del PS e del PLR -  di non ist...
25.09.2020
Ticino