Mondo, 14 settembre 2020

Germania: 80 migranti senza biglietto aggrediscono il controllore, 200 poliziotti devono intervenire

Un gruppo di attivisti di un'organizzazione giovanile curda attiva in Germania sono saliti su un treno per Amburgo senza biglietto. Quando sono arrivati i controllori i giovani gli hanno aggrediti e in seguito sono diventati così violenti che la polizia federale tedesca è dovuta intervenire con più di 200 agenti.

Più di 80 attivisti di un movimento giovanile curdo hanno preso un treno da Lüneburg ad Amburgo senza biglietto - poi durante il controllo hanno brutalmente aggredito l'addetto al treno responsabile dei controlli. Di conseguenza, il treno si era fermato alla stazione di Bardowick, dove ad attenderlo c'era la polizia federale con più di 200 agenti e sostenuta da altri gruppi di polizia, come riferiva venerdì dalla polizia di Lüneburg.

Molte "persone hanno continuato a non cooperare" e hanno preso a calci e pugni gli agenti di polizia all'interno della stazione. Alcuni agenti di polizia hanno subito lievi ferite.

Sono stati avviati diversi procedimenti penali per aggressione e resistenza contro le forze dell'ordine. Inoltre, i controlli dei dati personali hanno rivelato che una dozzina di passeggeri si trovavano in Germania senza autorizzazione, tra cui tre minorenni.

Secondo la polizia, i viaggiatori erano membri di un'organizzazione politica che dal 5 settembre aveva organizzato diverse manifestazioni nel paese.

Oltre a quanto accaduto, in Germania ha fatto discutere anche il modo in cui la notizia è stata riportata dalla stampa. Come si può vedere nell'immagine sotto, tre delle maggiori testate tedesche hanno riportato la notizia in modo diverso. Per “n-tv.de” gli autori delle violenze sono “portoghesi” (nel senso di viaggiatori che non hanno pagato il biglietto), mentre per il “bild” i protagonisti della vicenda sono dei “giovani senza biglietto” mentre un pò più completo è il “welt” che parla di “attivisti curdi”.


Guarda anche 

Rifugiato afghano ferisce gravemente una giardiniera a Berlino, "infastidito nel vedere una donna lavorare"

Un rifugiato afghano ha aggredito sabato una donna che stava lavorando in un parco di Berlino. Secondo quanto riferito, l'uomo era infastidito dal fatto che una donna...
06.09.2021
Mondo

Regolamento di conti in centro a Trieste, almeno 8 feriti in una sparatoria

Come riportano i media italiani, una sparatoria è scoppiata poco prima delle 8 di sabato mattina davanti a un bar in centro a Trieste, nel nordest dell'Italia....
04.09.2021
Mondo

Aveva aggredito a coltellate i genitori e il fratello mentre dormivano, due anni dopo viene denunciato

Un cittadino italiano, oggi 24enne, è accusato di aver aggredito a coltellate i genitori e il fratello a Trimbach, nel canton Soletta. I fatti risalgono a agosto 2...
25.08.2021
Svizzera

Espulsi dalla Germania, tre criminali afghani fanno ritorno con un volo d'evacuazione

Da quando i talebani hanno preso il potere in Afghanistan, migliaia di persone sono state evacuate dal paese asiatico o sono in attesa di essere evacuate. In Svizzer...
25.08.2021
Mondo