Sport, 11 settembre 2020

Morte Astori: indagini chiuse e i medici non si presentano

Il capitano della Fiorentina è morto il 4 marzo 2018 nella sua camera di albergo di Udine

FIRENZE (Italia) – La notizia della sua morte, improvvisa, repentina e inaspettata, aveva scosso tutti: il calcio italiano intero si era fermato, quello europeo e mondiale lo aveva ricordato con tanto affetto e molto silenzio. La dipartita di Davide Astori, avvenuta in un albergo di Udine il 4 marzo 2018, mentre il capitano della Fiorentina dormiva, in attesa di scendere in campo contro l’Udinese era stato un duro colpo
per tutti.

Ora a distanza di oltre due anni, la Procura di Firenze ha chiuso il filone d’indagine che ipotizza il reato di falso materiale: due medici hanno respinto le accuse, uno non si è presentato davanti al Pubblico ministero. Il reato viene ipotizzato in merito alla presunta falsificazione di un referto medico.

A ottobre inizieranno le udienze per la discussione della perizia.

Guarda anche 

Su Lovric c’è la coda: la Sampdoria fa sul serio

LUGANO – In rete nuovamente ieri nella sfortunata sfida di Coppa contro il Lucerna, Sandi Lovric è sicuramente il fiore all’occhiello del Lugano. Il ce...
14.04.2021
Sport

Tra vento e rigori… il Lucerna costa 3'000'000 al Lugano

LUGANO – Se il Lugano ha ripreso a volare in campionato, tanto da occupare il terzo posto in classifica, martedì a volare è stato il pallone che, sosp...
15.04.2021
Sport

De Rossi e il covid: “Ho avuto paura, se non fossi venuto in ospedale…”

ROMA (Italia) – Ha fatto tremare tutti gli amanti del calcio Daniele De Rossi. Lui, protagonista con la maglia della Roma fino a poche stagioni fa e al Mondiale del...
11.04.2021
Sport

1980, un brutto Europeo. Vince la solita Germania

LUGANO - È un Europeo che nasce sotto una cattiva stella. Lo organizza l’Italia e proprio nel Belpaese tre mesi prima del fischio d’inizio es...
13.04.2021
Sport