Sport, 20 agosto 2020

VIDEO – Dopo la paura e la rabbia, Valentino torna parlare e perdona Zarco

Il Dottore ha postato un video dell’incidente avvenuto domenica in Austria dalla sua visuale: “Grave errore di valutazione, la nostra incolumità conta più delle posizioni”

SPIELBERG (Austria) – Dopo la gara di domenica Valentino Rossi lo aveva fatto capire: aveva avuto tanta paura, il rischio corso in pista era stato enorme. E come dargli torto? La moto impazzita di Morbidelli che gli passa a tutta velocità a 20 cm dal casco, quella di Zarco che sfreccia sopra la testa di Viñales davanti a lui, sono cose che difficilmente si dimenticano.

Valentino Rossi ora è tornato a parlare di quanto avvenuto in Austria, rivivendo quei momenti postando sui social il video ripreso dalla sua telecamera: “Sono le immagini che mi fanno più paura, perché da qui si può capire la velocità con cui la moto di Franco ha attraversato la pista davanti a me. Era talmente veloce che non l’ho neanche vista. Sono tornato al box già scosso per aver visto quella di Zarco volare sopra la testa di Maverick. Miracolosamente non si è fatto male nessuno, ma spero che questo incidente faccia riflettere tutti, soprattutto noi piloti. Zarco non ha intenzionalmente
causato una carambola del genere, ma resta un grave errore di valutazione che un pilota di MotoGP non può permettersi in una staccata da 310 kmh. Spostandosi velocemente sulla destra e frenando "in faccia" a Franco, non gli ha lasciato il posto per rallentare, quindi Morbidelli non ha potuto fare altro che centrarlo a tutta velocità. Capisco che in gara ci si gioca tanto e tutti danno il massimo per stare davanti, ma non dobbiamo dimenticarci che il nostro è uno sport pericoloso, e l'incolumità nostra e dei nostri avversari è molto più importante che guadagnare una posizione".

Guarda anche 

Autobus esce di strada in Croazia, almeno 10 morti

Almeno dieci persone sono rimaste uccise e decine ferite quando un autobus, con targhe del Kosovo, è uscito di strada nella Croazia orientale domenica. I passegger...
25.07.2021
Mondo

Causa un incidente con un ferito, dovrà lasciare la Svizzera per 5 anni

Un automobilista kosovaro dovrà lasciare la Svizzera per almeno 5 anni per aver causato un incidente in cui era rimasta ferita la persona con cui viaggiava e c'...
21.07.2021
Svizzera

Aveva causato un incidente in cui morì un passeggero, condannato a 5 anni di carcere

Un automobilista residente nel canton Zurigo dovrà scontare più di 5 anni di carcere per aver causato un incidente in cui morì uno dei passeggeri con...
20.07.2021
Svizzera

“Se prende un impegno Pablo Bentancur lo mantiene”

BELLINZONA - A 33 anni Patrick Rossini continua a divertirsi. Il calcio è una passione che non muore mai e lui, che ha girovagato nel calcio svizzer...
19.07.2021
Sport