Svizzera, 31 luglio 2020

Sono almeno 30 i detenuti in attesa di espulsione rilasciati a causa della pandemia

In una sentenza pubblicata questa settimana Tribunale federale ha nuovamente rimproverato il Cantone di Zurigo, ordinando all'Ufficio federale della migrazione di Zurigo di liberare un richiedente asilo respinto dal carcere perché l'espulsione non è possibile nel prossimo futuro a causa della pandemia di Coronavirus. In precedenza, l'uomo aveva già scontato una pena detentiva in Svizzera per furto di gruppo e furto professionale, danneggiamento multiplo di beni, violazione di domicilio e ricettazione di beni rubati.

A giugno, la massima istanza giuridica svizzera ha anche ordinato il rilascio di un uomo somalo condannato a 32 mesi di carcere per aggressione, giustificando la misura sempre a causa della pandemia.

E questi non sono casi isolati. Come si apprende nel "20 minuten", sono numerosi i cantoni che hanno liberato detenuti in attesa d'espulsione, tra cui il Ticino, i due cantoni di Basilea e Berna. Molti detenuti erano rappresentati dall'associazione Asylex, che negli scorsi mesi ha richiesto il rilascio per oltre 40 clienti, e ha avuto successo in oltre 30 casi.

Guarda anche 

Espulso dopo 21 condanne, cinque figli e mezzo milione di debiti

Avrebbe dovuto lasciare la Svizzera nel 2002, quando la sua domanda d’asilo era stata respinta. Ma non l’ha fatto. Ora però, dopo diciott’anni, c...
25.11.2020
Svizzera

115 milioni dal Governo, ma senza imitare gli altri sarà una stagione falsata

LUGANO – Il primo passo, ovvio e che si sarebbe dovuto fare già prima, è stato fatto: mercoledì Viola Amherd ha regalato una vera e propria boc...
20.11.2020
Sport

Ucraina in quarantena: niente match per la Svizzera

LUCERNA – Tre nuovi casi di positività al Covid e il medico cantonale di Lucerna ha deciso di mettere in quarantena l’Ucraina: la decisione tanto attes...
17.11.2020
Sport

Vita di coppia e covid: riduce la libido!

ROMA (Italia) – La paura di ammalarsi c’è, così come l’ansia per un futuro che a volte si fa davvero incerto, viene meno la vita sociale &...
16.11.2020
Magazine