Sport, 20 luglio 2020

La follia post lockdown: organizza una partita infetti contro sani!

Il 23enne di Pamplona è stato denunciato: “Era un match per beneficenza”, è stata la sua difesa

PAMPLONA (Spagna) – Durante il lockdown, durante la punta più intensa della pandemia del COVID-19, un po’ tutti speravamo che da questa situazione ne saremmo usciti più forti, più consapevoli… insomma migliorati. Ma stando alle notizie che continuano ad arrivare da ogni parte della Terra, qualche domanda in merito dovremmo porcela.

Come se non bastassero i Covid-party americani, ora c’è chi organizza partite di calcetto di beneficenza tra infetti e negativi al virus. L’idea folle è venuta a un 23enne di Pamplona, che ha denominato la sfida Patxanga Mendillori.

La polizia ha individuato l’organizzazione della partita tramite Instagram ed è intervenuta, riuscendo così a evitare lo svolgimento della sfida. Il 23enne è stato denunciato e sanzionato con una multa di 3'000 Euro.

Guarda anche 

1'000 spettatori sulle tribune: siamo alla resa dei conti?

BERNA – In un clima sempre più del terrore, fatto di numeri (a volte non esattamente chiari), di futuro incerto e di un presente non limpido, la decisione pr...
19.10.2020
Sport

Da domani mascherina in tutti gli spazi chiusi accessibili al pubblico, assembramenti ancora più limitati e raccomandato il telelavoro

Indossare una maschera sarà obbligatorio in tutti gli spazi pubblici chiusi della Svizzera a partire da lunedì per contrastare la diffusione del coronavirus...
18.10.2020
Svizzera

Covid e calcio regionale: c'è chi chiede di fermare tutto

MAROGGIA - Forse c’è qualcuno a cui è rimasto un po’ di sale in zucca! Il Maroggia, per “voce” del suo vice-presidente Rub...
19.10.2020
Sport

Una zona Cesarini che salva il Lugano

VADUZ - Marcis Oss, giocatore lettone cresciuto nello Spartaks e prestato allo Xamax nelle ultime due stagioni, ieri sera ha vestito i pan...
18.10.2020
Sport