Sport, 16 luglio 2020

1 punto per la serenità, 1 punto per la salvezza: Lugano, che affare

Il pareggio interno colto contro il Thun ieri sera mette a riparo i bianconeri da brutte sorprese

LUGANO – “Contro il Thun, dopo questo pareggio di Lucerna, scenderemo in campo con la paura nella gambe”. Così aveva tuonato Angelo Renzetti domenica nel post partita del folle match disputato dal Lugano alla SwissporArena. Evidentemente il presidente bianconero conosce bene la sua squadra, perché ieri sera a Cornaredo si è visto proprio un gruppo intimorito, pauroso e timido al cospetto di una squadra, quella bernese, che arrivava dall’importante e prezioso successo centrato contro lo Xamax.

Nonostante tutto la rete di Guidotti nel finale ha tolto letteralmente le castagne dal fuoco. Arruffone, a immagine del suo attaccante Janga, il Lugano ha provato a gestire la partita dimenticandosi però in area di rigore Hefti in occasione dello 0-1 che avrebbe potuto spaccare la partita e rendere un vero e proprio inferno il finale del campionato dei bianconeri.

Ora, invece, con 7 punti di vantaggio sullo stesso Thun – e in attesa di capire se davvero questo campionato terminerà – Sabbatini e compagni possono tirare un grosso sospiro di sollievo. Per il bel gioco, invece, ripassare più tardi…

Guarda anche 

Dai 16'000 spettatori di San Pietroburgo, ai 5'000 di Rennes ai 1'000 di Berna: ma chi ha ragione?

BERNA – Nella giornata di ieri si sono disputate le prime partite della prima giornata della fase a gironi di Champions League e, oltre a risultati sorprendenti e a...
21.10.2020
Sport

1'000 spettatori sulle tribune: siamo alla resa dei conti?

BERNA – In un clima sempre più del terrore, fatto di numeri (a volte non esattamente chiari), di futuro incerto e di un presente non limpido, la decisione pr...
19.10.2020
Svizzera

“Il mio amore per la vela ha radici molto profonde”

LUGANO - L’amore di Andrea Colombo per la radici profonde. Tutto è partito da quando lui frequentava il Ginnasio a Canobbio: aveva 14 anni.Un ...
20.10.2020
Sport

Covid e calcio regionale: c'è chi chiede di fermare tutto

MAROGGIA - Forse c’è qualcuno a cui è rimasto un po’ di sale in zucca! Il Maroggia, per “voce” del suo vice-presidente Rub...
19.10.2020
Sport