Mondo, 09 luglio 2020

Seconda notte di scontri e proteste a Belgrado dopo l'annuncio di un nuovo lockdown

Dopo l'annuncio di martedì di un nuovo coprifuoco dovuto alla pandemia, migliaia di persone hanno manifestato di nuovo mercoledì per le strade di Belgrado.

Una manifestazione a Belgrado contro le misure annunciate dal governo è degenerata in scontri e violenze per la seconda notte consecutiva di mercoledì. Gli scontri sono scoppiati anche nella seconda città più grande del paese, Novi Sad.

I manifestanti hanno dapprima lanciato razzi e bottiglie contro le forze dell'ordine che hanno formato un cordone protettivo davanti alla sede del parlamento.

La manifestazione si è svolta nonostante il fatto che il presidente Aleksandar Vucic abbia rinnegato la sua promessa di martedì di imporre il coprifuoco per il lungo fine settimana a causa del peggioramento della situazione sanitaria. A Novi Sad, gli uffici del Partito progressista di Vucic sono stati saccheggiati, riportano emittenti televisive locali citate dall'agenzia AFP.

Le riprese televisive effettuate a Belgrado mostrano i dimostranti sui gradini davanti all'ingresso del Parlamento, che lanciavano razzi e altri oggetti contro l'edificio. Diverse migliaia di persone si erano radunate nel tardo pomeriggio per protestare contro le restrizioni previste a causa dell'epidemia di Covid-19.

Diversi cordoni della polizia vestiti in tenuta antisommossa sono stati dispiegati davanti all'edificio prima della manifestazione, con poliziotti a cavallo e cani poliziotto lungo il Parlamento. Nelle prime due ore, l'unico incidente è stato l'attacco a un leader dell'opposizione, Sergej Trifunovic. Un gruppo di uomini lo ha inseguito per diverse centinaia di metri di distanza, facendolo sanguinare sulla testa. L'attore-politico è tornato tra la folla un po' più tardi con la testa fasciata.

Guarda anche 

L'UFSP annuncia un primo "caso probabile" della variante Omicron in Svizzera, nuove restrizioni per i viaggiatori

L'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) ha annunciato domenica la scoperta di un "primo caso probabile" della variante di Coronavirus Omicron...
29.11.2021
Svizzera

Impreditore no vax prova a curarsi da solo: morto in casa

TRIESTE (Italia) – Aveva avuto il covid e stava cercando di combatterlo da solo a casa, convinto che le cure domiciliari fossero sufficienti, ma dopo l’aggrav...
22.11.2021
Magazine

Rotterdam, protesta contro il lockdown degenera in scontri e disordini

Violenti scontri e disordini sono scoppiati venerdì a Rotterdam, in Olanda, dove una protesta contro le misure anti-covid è degenerata causando diversi feri...
20.11.2021
Mondo

Allo stadio? Solo col vaccino!

ROMA (Italia) – I casi di covid stanno aumentando in tutta Europa, anche nel nostro Cantone. E l’Italia ha deciso di non restare a guardare, anche nell’...
18.11.2021
Sport