Sport, 09 luglio 2020

Djokovic prova a difendersi: “Contro di me una caccia alle streghe”

Dopo la sua positività al coronavirus, il serbo si sente ingiustamente al centro della critiche

BELGRADO (Serbia) – Non è certamente un momento facile per Novak Djokovic, soprattutto dopo il putiferio scaturito dal torneo da lui organizzato – l’Adria Tour – da cui sono scaturite alcun positività al COVID-19, comprese la sua e quella della moglie.

Superata la malattia, Djokovic ha espresso l’intenzione di tornare a giocare a tennis, ma evitando le trasferte extra europee: “Non sono sicuro di partecipare agli US Open, salterò Washington e deciderò se scendere in campo a Cincinnati”, ha spiegato al quotidiano serbo “Zurnal”.

Djokovic però si sente ancora al centro delle critiche, per quanto avvenuto durante l’Adria Tour e ha voluto togliersi qualche sassolino dalle scarpe: “Sembra una caccia alle streghe, qualche grande nome deve essere considerato colpevole di tutto”, ha spiegato.

Guarda anche 

Leader dei no-vax: muore a 57 anni!

HOLON (Israele) – “Non arrendetevi, lo Stato usa metodi coercitivi criminali con noi. Vogliono spazzarmi via”. Sono state praticamente le ultime parole ...
16.09.2021
Magazine

A New York si parla russo: Rod Laver, Roger e Rafa tirano un sospiro di sollievo

NEW YORK (USA) – Un po’ come è successo a Serena Williams. Sì perché l’americana nel 2015, dopo aver trionfato negli Australian Ope...
13.09.2021
Sport

Svizzera, ci mancava anche Xhaka…

BASILEA – Dici Svizzera-Italia e ripensi alle sfide del passato, alla rete di Hottiger, a quelle di Ohrel e di Chapuisat, alla sfida dei recenti Europei (deludentis...
02.09.2021
Sport

Era il leader dei “no mask”: morto in Texas

È morto per covid, Caleb Wallace, il leader “no mask” texan diventato famoso per aver organizzato un “Rally della libertà”, invitand...
30.08.2021
Magazine