Mondo, 08 luglio 2020

Gli Stati Uniti annunciano di aver ufficialmente lasciato l'Organizzazione mondiale della sanità

Il presidente americano Donald Trump ha ufficialmente avviato la procedura per il ritiro degli Stati Uniti dall'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), che lui accusa di aver gestito male la pandemia di coronavirus.

La notifica entrerà in vigore dopo un anno di ritardo, il 6 luglio 2021, hanno detto diversi funzionari del governo degli Stati Uniti, il maggior contributore dell'organizzazione delle Nazioni Unite.

L'annuncio stato inviato al segretario generale dell'Onu Antonio Guterres, "che è il depositario dell'OMS", ha aggiunto la stessa fonte. L'ONU ha anche confermato di aver ricevuto la lettera di ritiro degli Stati Uniti lunedì.

Il portavoce di Guterres ha affermato che gli Stati Uniti, membro fondatore dell'OMS nel 1948, dovevano soddisfare due condizioni per potersi ritirare dall'organizzazione: rispettare una scadenza di un anno ed aver pagato i loro contributi.

Alla fine di maggio, il Presidente degli Stati Uniti aveva annunciato che avrebbe "messo fine al rapporto" tra il suo Paese e l'OMS, che aveva accusato fin dall'inizio della pandemia di essere troppo indulgente con la Cina, dove il coronavirus era comparso a dicembre prima di diffondersi in tutto il mondo.

Gli Stati Uniti, che forniscono il 15% del budget dell'agenzia dell'ONU e sono di gran lunga il suo maggiore donatore, "riorienteranno questi fondi verso altre esigenze urgenti e globali di salute pubblica che lo meritano", ha detto alla stampa.

La settimana scorsa, tuttavia, un alto funzionario della sanità statunitense ha assicurato che gli Stati Uniti continuano a lavorare con l'OMS.

"Non sono stato richiamato, non sono stato incaricato di ritirarmi", ha detto Brett Giroir, assistente segretario alla sanità e membro del comitato esecutivo dell'OMS.

Guarda anche 

Trump non demorde, "il risultato di queste elezioni fraudolente sarà invertito"

Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump mercoledì ha invitato ha promesso ai suoi sostenitori che il risultato delle elezioni sarà invertito il risulta...
26.11.2020
Mondo

Salta in acqua e salva il suo cane dall'attacco di un alligatore (VIDEO)

Richard Wilbanks pensava che non avrebbe più rivisto il suo cane Gunner, il suo cucciolo di tre mesi, dopo che un alligatore era spuntato fuori da uno stagno per a...
23.11.2020
Mondo

Elezioni USA, il caso Georgia e il software sotto accusa

Come riportato anche dal Daily Mail, la scorsa era emersa la notizia che in Michigan il software utilizzato per tabulare i voti espressi in 47 contee di tutto lo Sta...
18.11.2020
Mondo

Decine di migliaia di persone a Washington per sostenere il presidente Donald Trump e denunciare le "elezioni rubate"

Decine di migliaia di sostenitori di Donald Trump hanno manifestato sabato a Washington sabato per mostrare il loro sostegno al presidente e denunciare quelle che ritengo...
15.11.2020
Mondo