Sport, 04 luglio 2020

Coronavirus e tennisti in difficoltà: “Federer pensa solo a se stesso!”

Duro attacco dell’australiano Andrew Harris in merito al prosieguo della stagione e sulla divisione dei proventi tra i tennisti anche meno famosi

CANBERRA (Australia) – Si sta sollevando un polverone intorno al mondo del tennis, non soltanto per quanto accaduto in occasione del torneo voluto e organizzato da Novak Djokovic, ma anche per quanto concerne la suddivisione dei premi tra i vari atleti anche di livello inferiore.

A riprendere questa tematica ci ha pensato Andrew Harris, tennista di discreto livello classe 1994. L’assenza di Djokovic dalla mega conferenza tenutasi su Zoom con i vertici dell’ATP per decidere le sorti dell’attuale stagione condizionata dal COVID-19 non è passata inosservata, neanche agli occhi dell’australiano: “Nonostante il suo ruolo non ci ha messo la faccia. Mentre tutto il mondo era riunito per decidere le sorti della stagione, lui pensava a giocare a calcio in Serbia. È stato uno di quelli che più si è interessato per la ridistribuzione dei premi nei grandi tornei e ha mostrato molta empatia, ma non è sufficiente. E questo suo atteggiamento è incomprensibile”, ha spiegato a “Break Point”.

Lo stesso Harris non ha risparmiato neanche Roger Federer e Rafael Nadal, in merito alle difficoltà economiche che riguardano i tennisti di rango inferiore. “Sono su livelli talmente alti da così tanto tempo che si sono dimenticati cosa vuol dire la nostra situazione e pensano soltanto a loro stessi. Federer può parlare in pubblico su come ridistribuire i soldi anche a vantaggi di chi ne guadagna meno, ma alla fine quando bisogna votare lui preferisce mantenere il sistema attuale. Le discrepanze sono enormi: dobbiamo creare un modello che consenta ai giocatori fuori dalla Top 100 di sopravvivere col tennis. Tennisti come i “Fab 3” hanno un’influenza maggiore e dovrebbero sfruttarla per risolvere questa situazione”, ha concluso.

Guarda anche 

“Federer? Non mi stupirei se si ritirasse…”

PARIGI (Francia) – Henri Leconte, ora 57enne, è stato anche numero 5 al mondo, rappresentando di conseguenza uno dei tennisti più importanti della sua...
26.07.2020
Sport

Thiem difende Djokovic: “Abbiamo sbagliato ma non ci ha costretto”

VIENNA (Austria) – Dominik Thiem è tornato a parlare dell’Adria Tour organizzato da Novak Djokovic in un’intervista rilasciata alla CNN. Lo stess...
24.07.2020
Sport

Tempi duri per Federer. Ecco un altro attacco: “Ormai gli importa poco degli altri”

NIZZA (Francia) – Impegnato al Challenger Elite FFT di Nizza, il francese Gilles Simon ha parlato della situazione all’interno dell’Atp, incensando anch...
17.07.2020
Sport

Djokovic prova a difendersi: “Contro di me una caccia alle streghe”

BELGRADO (Serbia) – Non è certamente un momento facile per Novak Djokovic, soprattutto dopo il putiferio scaturito dal torneo da lui organizzato – l&rs...
09.07.2020
Sport