Mondo, 03 luglio 2020

Germania: migrante aggredisce una donna sul treno, "aiutatemi mi sta picchiando!"

Aggredita su un treno da un migrante, e nessuno dei presenti interviene nonostante i suoi appelli. Sta facendo discutere in Germania l'episodio avvenuto lunedì a Berlino anche grazie a un video ripreso da una persona presente che sta rapidamente circolando sulla rete. All'inizio della scena si vede l'uomo dapprima insultare la donna ma poi diventa violento e spinge la donna fuori dal treno.

Il colpevole è stato arrestato martedì. Si tratta un richiedente l'asilo gambiano di 22 anni, riferisce il tabloid tedesco "Bild", citando fonti della polizia. L'aggressore nel frattempo, però, è stato rilasciato.

Secondo un comunicato della polizia, l'aggressione è avvenuta verso le 14.45. Il video mostra la donna inginocchiata accanto al suo cane. L'uomo le sta urlando contro. Poi si gira e corre verso una donna che lo sta filmando e la aggredisce. La vittima a terra grida: "Per favore, chiamate la polizia!"

Gli altri pendolari sono lenti a reagire. Un uomo si ferma vicino alla donna, probabilmente cercando di parlare con l'uomo, ma l'uomo continua a gridare. "Mi scopo la tua mamma", urla il ventiduenne.

La situazione si aggrava sempre più. La donna corre di lato con il suo cane. "Vieni da me", l'uomo le grida. Quando il treno e le porte si aprono, lui la spinge fuori con tutta la sua forza. Sulla piattaforma continua ad aggredirla fisicamente. La donna continua a chiamare disperatamente: "Potete aiutarmi, per favore? Mi stanno picchiando, per favore". Poi l'uomo la lascia stare e se ne va.

I soccorritori hanno curato la venticinquenne, che si lamentava del dolore ed era "visibilmente sotto choc per ciò che aveva vissuto", sul posto. Secondo la polizia, non voleva andare in ospedale.

Come la polizia ha poi annunciato, il ventiduenne era stato inizialmente coinvolto in una discussione verbale con altri passeggeri del treno. Quando la donna con il cane ha cercato di calmarlo, lei stessa è stata presa di mira dall'esagitato.

L'aggressore, che è stato arrestato il giorno dopo, ha amesso i fatti, riferisce sempre il "Bild". Non è stato emesso un mandato di arresto contro il richiedente l'asilo che è stato, come detto, rilasciato. L'inchiesta tuttavia continua.

Il video della scena è disponibile sul sito del Bild cliccando qui.

Guarda anche 

Vallese, anziano picchiato a morte da un gruppo di giovani

Un vallesano di 70 anni è morto in ospedale il 9 settembre dopo una disputa avvenuta due giorni prima a Sion. Cinque persone tra i 21 e i 27 anni sono state arrest...
23.09.2021
Svizzera

Rifugiato afghano ferisce gravemente una giardiniera a Berlino, "infastidito nel vedere una donna lavorare"

Un rifugiato afghano ha aggredito sabato una donna che stava lavorando in un parco di Berlino. Secondo quanto riferito, l'uomo era infastidito dal fatto che una donna...
06.09.2021
Mondo

Regolamento di conti in centro a Trieste, almeno 8 feriti in una sparatoria

Come riportano i media italiani, una sparatoria è scoppiata poco prima delle 8 di sabato mattina davanti a un bar in centro a Trieste, nel nordest dell'Italia....
04.09.2021
Mondo

Aveva aggredito a coltellate i genitori e il fratello mentre dormivano, due anni dopo viene denunciato

Un cittadino italiano, oggi 24enne, è accusato di aver aggredito a coltellate i genitori e il fratello a Trimbach, nel canton Soletta. I fatti risalgono a agosto 2...
25.08.2021
Svizzera