Mondo, 04 giugno 2020

Ticinese fermato in dogana con una rivista!

 “Merce da dichiarare?”. Immaginiamo che sia partito così il dialogo fra un ticinese al valico di Ponte Tresa e il doganiere. Come noto, ci si può recare in Italia praticamente per qualsiasi cosa, dalla visita a parenti e amici al parrucchiere, dai ristoranti ai bar, ma niente spesa.

L’uomo con sé aveva… una rivista! Addirittura l’aveva letta mentre prendeva un caffè nella pasticceria in cui è solito recarsi, poi ha pensato di portarla a casa. In dogana non gliel’hanno permesso, la merce doveva rimanere in Italia, a quanto riferisce varesenews.

Fortunatamente, non è stato multato. Anzi, è tornato al bar e con un secondo caffè ha terminato almeno di leggere il giornale che aveva acquistato, per rientrare poi in Ticino senza di esso.

Guarda anche 

Beirut devastata, il tragico bilancio: "Abbandonate la città"

Come previsto, si aggrava il bilancio dei morti delle terribili esplosioni avvenute ieri (vedi articoli suggeriti) a Beirut, in Libano. Stando ai dati diffusi dal Ministr...
05.08.2020
Mondo

Esplosioni impressionanti a Beirut, 50 morti e migliaia di feriti

Inferno a Beirut, in Libano. Nel tardo pomeriggio di oggi si sono verificate due potenti esplosioni nella capitale libanese, nella zona del porto. Esplosioni che hanno ca...
04.08.2020
Mondo

Sparatoria tra gang rivali, morta una 12enne innocente colpita da un proiettile

Una ragazza di dodici anni, Adriana Ostrowska, è morta dopo essere stata colpita da una pallottola vagante in un parcheggio, probabilmente in una sparatoria fra ba...
04.08.2020
Mondo

Si masturba davanti ai bambini in spiaggia: fermato un 50enne marocchino

Un 50enne marocchino è stato arrestato a Pesaro dopo essere stato pizzicato a masturbarsi in spiaggia come se nulla fosse. In spiaggia vi erano ragazzi/e, adulti m...
04.08.2020
Mondo