Mondo, 31 maggio 2020

Negli USA si moltiplicano scontri e proteste, diversi morti e feriti

Si moltiplicano negli USA le proteste e gli scontri dopo la morte di un afroamericano durante il suo arresto all'inizio della settimana a Minneapolis. Questo nonostante l'agente di polizia ritenuto l'autore dell'omicidio sia stato arrestato con l'accusa di omicidio colposo.

Centinaia, se non migliaia, di persone si sono radunate in tutto il paese, davanti alla Casa Bianca a Washington ma anche a New York, Dallas, Houston, Las Vegas, Des Moines, Memphis e Portland. Ad Atlanta, veicoli della polizia sono stati bruciati.

Un coprifuoco è in vigore da venerdì a Minneapolis, senza che questo abbia sortito un grande effetto visto che gli scontri e i saccheggi delle notti precedenti si sono nuovamente replicati.

La famiglia del 46enne George Floyd, con cui il presidente Donald Trump ha annunciato di aver parlato,
ha salutato l'arresto dell'ufficiale di polizia come primo passo sulla "strada verso la giustizia", ​​ma lo ha ritenuto "in ritardo" e insufficiente . "Vogliamo un'accusa di omicidio intenzionale con premeditazione. E vogliamo vedere gli altri agenti (implicati) arrestati ", hanno detto i famigliari in un comunicato.

Finora, solo un agente di polizia è stato arrestato, ha dichiarato il commissario John Harrington del Dipartimento della Protezione civile del Minnesota, nonostante siano stati tre gli agenti ad aver cercato di arrestare Floyd. Il volto di questo agente è in giro per il mondo, da quando un video diventato virale lo mostra tenere fermo Floyd tenendogli il ginocchio sul collo. Floyd urla e si lamenta: "Non riesco più a respirare", lo si sente dire poco prima di morire asfissiato.

Guarda anche 

Atterraggio d’emergenza avvolto nel mistero: co-pilota trovato morto a 48km dall’aeroporto

RALEIGH-DURHAM (USA) – Sta diventando un vero e proprio giallo l’atterraggio di emergenza di un velivolo nel North Carolina. I media americani raccontano che ...
31.07.2022
Mondo

Detenuta trans: incinta le due compagne di cella

NEW JERSEY (USA) – In un carcere femminile nel New Jersey, una 27enne detenuta transgender, Demi Minor, ha avuto rapporti sessuali con altre due compagne di cella c...
24.07.2022
Magazine

Prima il covid, poi la guerra. Lei ucraina, lui canadese: marito e moglie non si vedono dal 2019

KIEV (Ucraina) – Una cosa da non credere. Una storia che ha dell’incredibile: marito e moglie separati da due anni e mezzo prima dal covid, poi dalla guerra. ...
14.07.2022
Magazine

Madre vegana condannata per omicidio per aver fatto morire di fame il figlio

Una madre vegana della Florida, Sheila O'Leary (a sinistra nella foto), è stata giudicata colpevole mercoledì di aver ucciso il figlio di 18 mesi. I gen...
02.07.2022
Mondo