Ticino, 27 maggio 2020

Covid-19 un'emergenza che deve far riflettere

Il Covid-19 e l’importante emergenza sanitaria annessa hanno mostrato la fragilità della nostra società e della nostra economia evidenziando molti punti critici.

Durante la fase più critica il Movimento Giovani Leghisti ha ricevuto molti input e sollecitazioni di persone preoccupate che notavano una certa nostra immobilità verso il tema.

I Giovani Leghisti non sono stati impassibili davanti a questa situazione anzi hanno ritenuto importante farsi da parte e lasciare spazio alle importanti informazioni delle autorità sul giusto comportamento da adottare in quel preciso momento.

Non si è voluto in alcun modo alimentare polemiche in un periodo dove tanti (troppi) parlavano generando una pericolosa confusione tra la gente.

Con responsabilità e serietà è stato deciso d’interrompere la campagna per le Comunali 2020 ben prima che fossero ufficialmente annullate, sempre con l’idea di non distogliere l’attenzione della popolazione dalle cose veramente importanti.

Ma nonostante tutto non abbiamo chiuso gli occhi e io ci tengo ad evidenziare alcuni punti.
Come prima cosa ringrazio il nostro Consiglio di Stato per le decisioni prese, per la fermezza con cui sono state portate avanti anche quando il Consiglio Federale le ha considerate illegali. Sono estremamente orgoglioso di essere Ticinese, nella fase più critica il Ticino si è trovato completamente unito come io sinceramente non avevo mai visto. Il nostro Cantone è stato d’esempio per l’intero Paese.

Ci sono stati degli errori anche importanti, pensiamo alla scuola e a tratti anche alla comunicazione che non è funzionata a dovere ma con il senno di poi sono tutti più bravi.

Abbiamo notato ancora una volta la grande distanza della Berna Federale che non sempre ha capito la vera entità del problema in Ticino. Distanza che in un caso come questo non doveva assolutamente esserci considerando inoltre la presenza del Ticino in Consiglio Federale.

Poi parliamo d’indipendenza dall’estero, perché questa crisi ha sollevato molteplici problemi: approvvigionamento di materiale sanitario non sempre garantito, manodopera straniera troppo importante per la nostra economia e per i nostri ospedali, impossibilità di chiudere completamente le frontiere. Trovo gravi tutti questi problemi che ci legano all’estero è doveroso puntare su una certa indipendenza perché, come abbiamo visto, una crisi può giungere in qualsiasi momento e con estrema velocità.

Una delle cose serie che questa emergenza ha fatto notare è sicuramente l’importanza del sistema sanitario, un sistema essenziale che è stato messo a dura prova. È sicuramente grazie al nostro sistema che si è riusciti a contenere i danni. Bisognerà continuare ad investire per migliorare in questo settore, i soldi per il sanitario ci sono e devono essere utilizzati.

Non dimentichiamo inoltre il prezioso aiuto dell’esercito, della protezione civile, della polizia e di tutti quegli enti che sono stati impiegati durante l’emergenza. Queste strutture non devono essere assolutamente smantellate ma piuttosto valorizzate.


Ora è il momento di pensare ai nostri problemi, aiutare il nostro Paese, il nostro Cantone, la nostra economia, le nostre aziende e la nostra gente.

Infine concludo dicendo che i Giovani Leghisti ci sono e sono pronti alle prossime sfide non dimenticando l’insegnamento che questa crisi ci sta dando.

Ringrazio ancora le autorità ticinesi per il lavoro che stanno svolgendo e ringrazio il nostro gruppo parlamentare che porta avanti i temi cari al Ticino e ai Ticinesi.

La strada è ancora in salita.
#ForzaTicino #GrazieTicino

Scolari Jonathan
Presidente Movimento Giovani Leghisti

Guarda anche 

"Qui non vogliamo i positivi", in Calabria scoppia una protesta anti-migranti

Ha fatto scatenare una rivolta la notizia dell'arrivo di 13 richiedenti l'asilo positivi al Coronavirus a Amantea, cittadina della Calabria. Almeno 200 cittadini ...
13.07.2020
Mondo

Pazzesco Bale: non gioca e si mette a dormire in panchina!

MADRID (Spagna) – Che sia di fatto un separato in casa lo si era capito da mesi, che il suo futuro non sarà più con la maglia del Real addosso anche, ...
12.07.2020
Sport

Coronavirus. Obiettivo riaprire gli stadi: in Germania pensano ai test seriologici gratis per i tifosi

BERLINO (Germania) – Se in Svizzera almeno una parte dei tifosi, per ora, è potuto tornare all’interno degli stadi, nei maggiori campionati europei que...
13.07.2020
Sport

Coronavirus: lo Zurigo fa tremare la Super League. Rischio fallimento?

ZURIGO – Si sta allargando a macchia d’olio la presenza del COVID-19 nel massimo campionato svizzero di calcio – e non solo, visto che anche la Challeng...
12.07.2020
Sport