Mondo, 15 maggio 2020

Presidente di un'associazione pro-migranti ucciso da un richiedente l'asilo che ospitava

La polizia francese ha arrestato un richiedente l'asilo afgano sospettato di aver ucciso il presidente di un'associazione che fornisce assistenza a migranti e richiedenti l'asilo.

Martedì, Jean Dussine, presidente dell'associazione benefica Itinérance, è stato assassinato nella sua casa di Bretteville-en-Saire, nel nord della Francia. Testimoni dell'aggressione hanno indicato agli inquirenti che l'autore dell'attacco era un 21enne afgano, che aveva sopraffatto Dussine prima di ucciderlo con una bacchetta di metallo, riferisce il sito francese “Ouest France”.

Il sospettato, un richiedente l'asilo afgano che Dussine aveva lasciato vivere nella sua casa, è stato prontamente arrestato e attualmente si trova in carcere preventivo presso la gendarmeria di Cherbourg con l'accusa di omicidio intenzionale.
Al momento, la polizia non sa cosa potrebbe aver motivato il migrante a compiere l'omicidio contro l'uomo che è stato così generoso da accoglierlo nella sua stessa casa.

Jean Dussine, 63 anni, era un insegnante in pensione ed ex direttore della scuola Manche di Gonneville, un dipartimento costiero della Normandia. Era presidente di Itinérance dal 2016 e da anni ospitava migranti nella sua casa.

Volontari di Itinérance e membri della Sud Education Manche Union hanno reso omaggio a Dussine, dicendo che era un "insegnante apprezzato da tutti" che sarà ricordato come un uomo "con totale impegno e completa empatia per le persone che ha aiutato".

Fonte

Guarda anche 

Rifugiato afghano ferisce gravemente una giardiniera a Berlino, "infastidito nel vedere una donna lavorare"

Un rifugiato afghano ha aggredito sabato una donna che stava lavorando in un parco di Berlino. Secondo quanto riferito, l'uomo era infastidito dal fatto che una donna...
06.09.2021
Mondo

Regolamento di conti in centro a Trieste, almeno 8 feriti in una sparatoria

Come riportano i media italiani, una sparatoria è scoppiata poco prima delle 8 di sabato mattina davanti a un bar in centro a Trieste, nel nordest dell'Italia....
04.09.2021
Mondo

Il suo cane muore di caldo nel treno in panne, per scusarsi la compagnia ferroviaria le regala un buono

Ana, con tutta probabilità, non dimenticherà tanto presto quanto le è successo il 21 luglio scorso quando, durante un viaggio in treno, il suo cane &...
30.08.2021
Mondo

Lasciano morire una detenuta perchè pensavano simulasse un malore, assolti quattro carcerieri

Il 14 giugno 2018 una donna di 29 anni è morta all'ospedale universitario di Basilea dopo aver tentato di impiccarsi nella prigione in cui era detenuta. Il car...
28.08.2021
Svizzera