Svizzera, 31 marzo 2020

Uccise la moglie e la suocera, chiesti 20 anni di carcere e l'espulsione

Il Ministero pubblico del canton Argovia ha chiesto 20 anni di carcere per un kosovaro di 57 anni accusato di aver ucciso sua moglie e sua cognata nel gennaio 2018 a Hausen (AG). Oltre alla pena detentiva, è stata richiesta anche l'espulsione dalla Svizzera per 15 anni.

L'inchiesta condotta dalla polizia argoviese è giunta alla conclusione che l'uomo ha pugnalato a morte le due donne, di 38 e 31 anni. L'arma è stata trovata sul posto e l'autore è stato arrestato sulla scena del crimine e si trova attualmente in detenzione preventiva.

Il rapporto psichiatrico conclude che l'imputato soffre di disturbi depressivi. Oltre ai 20 anni di carcere richiesti, l'accusa richiede anche cure ambulatoriali. La data in cui si terrà il processo non è tuttavia stata ancora fissata.

Guarda anche 

Multa pesante per un (ennesimo) eccesso di velocità

Multa salata per uomo di 61 anni, residente nel canton Argovia, preso a sfrecciare a 122 km/h tra due località dove il limite di velocità è di 80 km/...
05.12.2021
Svizzera

Crivellò di colpi un conoscente in un bar, condannato a 16 anni di carcere

Il tribunale penale di Ginevra ha riconosciuto colpevole di omicidio (tra le altre cose) l'uomo che nel 2016 aveva sparato più volte ad un conoscente in una sa...
04.12.2021
Svizzera

Vittima di abusi sessuali da piccolo, finisce a sua volta a processo per stupro

Vittima di abusi sessuali sin da piccolo, finisce a sua volta a processo per stupro. Un 19enne residente nel canton Vaud comparirà il 7 dicembre davanti al Tribuna...
03.12.2021
Svizzera

Autore di una violenta aggressione sessuale rischia carcere e espulsione, "troverà lavoro ma fuori dalla Svizzera"

Un cittadino portoghese residente nel canton Friburgo rischia 42 mesi di carcere e l'espulsione dalla Svizzera per un violento stupro avvenuto nel 2020. Al Tribunale ...
02.12.2021
Svizzera