Svizzera, 31 marzo 2020

Uccise la moglie e la suocera, chiesti 20 anni di carcere e l'espulsione

Il Ministero pubblico del canton Argovia ha chiesto 20 anni di carcere per un kosovaro di 57 anni accusato di aver ucciso sua moglie e sua cognata nel gennaio 2018 a Hausen (AG). Oltre alla pena detentiva, è stata richiesta anche l'espulsione dalla Svizzera per 15 anni.

L'inchiesta condotta dalla polizia argoviese è giunta alla conclusione che l'uomo ha pugnalato a morte le due donne, di 38 e 31 anni. L'arma è stata trovata sul posto e l'autore è stato arrestato sulla scena del crimine e si trova attualmente in detenzione preventiva.

Il rapporto psichiatrico conclude che l'imputato soffre di disturbi depressivi. Oltre ai 20 anni di carcere richiesti, l'accusa richiede anche cure ambulatoriali. La data in cui si terrà il processo non è tuttavia stata ancora fissata.

Guarda anche 

Richiedente l'asilo minaccia il proprietario di un auto e poi morde un poliziotto

Mercoledì 13 gennaio la polizia della città di Winterthur ha arrestato un 24enne algerino che in precedenza aveva minacciato il proprietario di un’aut...
15.01.2021
Svizzera

Spunta il coltello durante la rissa, un ferito grave e tre arresti

Un uomo è stato accoltellato riportando ferite gravi sabato sera in una rissa che ha coinvolto almeno quattro persone, nel canton Turgovia. La Polizia cantonale, i...
10.01.2021
Svizzera

Richiedente l'asilo pluricondannato e plurirespinto vince al TRAM

Da quando è arrivato in Svizzera, nel 2007, ha presentato cinque domande d’asilo, tutte respinte. È stato oggetto di diverse condanne penali, principa...
10.01.2021
Ticino

"Veniamo in Svizzera per rubare belle macchine"

"Venivamo in Svizzera per rubare belle macchine, ma a volte non lo facevamo. Non ne avevamo voglia". Questa la confessione di un ventenne francese a processo do...
07.01.2021
Svizzera