Sport, 11 marzo 2020

Sarà un Ticino senza sport: addio playoff?

La decisione del Consiglio di Stato nega ogni possibile attività sportiva, se non quelle individuali

LUGANO – Aspettavamo con ansia la decisione che sarebbe scaturita venerdì mattina dalla riunione che la Federazione svizzera di hockey avrebbe avuto con i club di LNA e LNB, per capire se la post season sarebbe iniziata o meno. Ma la decisione del Consiglio di Stato giunta pochi minuti fa ha praticamente chiuso ogni discorso: in Ticino fino al 29 marzo non si potrà disputare nessuna attività sportiva, se non individuale, sempre nel rispetto delle norme di protezione della salute pubblica della comunità.

Misure forti che incideranno ovviamente anche sullo sport professionistico: nessuno potrà organizzare allenamenti o incontri in questo lasso di tempo. Un stato di necessità che non può che condizionare anche i playoff e i playout che, almeno in Ticino, non potranno iniziare.

Guarda anche 

Grazie ai volontari... e qualche raccomandazione

In questi tempi grami di pandemia tante persone si danno da fare per gli altri. Non solo a titolo professionale, ma anche come volontari. Quasi due settimane fa il Consig...
02.04.2020
Ticino

L'anno scolastico non verrà prolungato, certificati di studio rilasciati con "sufficiente anticipo"

L'anno scolastico 2019/2020 non sarà prolungato e dovrà essere convalidato per gli allievi delle scuole elementari. Per quanto riguarda le scuole medie,...
02.04.2020
Svizzera

Migliaia di cittadini svizzeri sono ancora bloccati all'estero

Dal 24 marzo scorso il Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE) ha rimpatriato oltre 2'000 cittadini svizzeri dall'estero. Nuovi voli vengono organizzati ...
02.04.2020
Svizzera

Conte proroga il confino degli italiani al 13 aprile, "dopo dovremo imparare a convivere con il virus"

Il premier italiano Giuseppe Conte ha firmato mercoledì sera il decreto che posticipa al 13 aprile le misure di contenimento del coronavirus, inclusa la ...
02.04.2020
Mondo