Sport, 11 marzo 2020

Sarà un Ticino senza sport: addio playoff?

La decisione del Consiglio di Stato nega ogni possibile attività sportiva, se non quelle individuali

LUGANO – Aspettavamo con ansia la decisione che sarebbe scaturita venerdì mattina dalla riunione che la Federazione svizzera di hockey avrebbe avuto con i club di LNA e LNB, per capire se la post season sarebbe iniziata o meno. Ma la decisione del Consiglio di Stato giunta pochi minuti fa ha praticamente chiuso ogni discorso: in Ticino fino al 29 marzo non si potrà disputare nessuna attività sportiva,
se non individuale, sempre nel rispetto delle norme di protezione della salute pubblica della comunità.

Misure forti che incideranno ovviamente anche sullo sport professionistico: nessuno potrà organizzare allenamenti o incontri in questo lasso di tempo. Un stato di necessità che non può che condizionare anche i playoff e i playout che, almeno in Ticino, non potranno iniziare.

Guarda anche 

"Gli allentamenti non bastano, bisogna riaprire subito!"

Secondo la Lega dei Ticinesi gli allentamenti comunicati oggi pomeriggio dal Consiglio federale sono "totalmente insoddisfatta" e la Confederazione dovrebbe inv...
14.04.2021
Svizzera

"I test 'fai da te' dei frontalieri non siano a carico della Svizzera"

Il Consigliere nazionale Lorenzo Quadri ha inoltrato oggi una mozione al Consiglio federale in cui chiede che i costi dei test “fai da te” dei frontalieri att...
14.04.2021
Svizzera

Lugano, c’è voglia di break… ma la strada è solo una

LUGANO – Dopo il 6-2 ottenuto martedì alla Cornèr Arena, questa sera si replica ma… partendo dallo 0-0. Forte dell’1-0 nella serie contro...
15.04.2021
Sport

SONDAGGIO – Si alzi il sipario: playoff al via. Come si comporterà il Lugano?

LUGANO – Due anni dopo si torna a fare sul serio. A distanza di oltre 24 mesi, si tornano a disputare i playoff. L’anno scorso fu il covid a metterci lo zampi...
13.04.2021
Sport