Sport, 09 marzo 2020

Coronavirus. Post season a porte chiuse: è ormai tutto pronto

Lo scenario che si prospetta per l’hockey svizzero è quello che giocatori e società non volevano ma che in questo momento è quello più plausibile

LUGANO – Hockey, calcio e basket: al momento tutti i campionati professionistici svizzeri sono fermi a causa del coronavirus che sta mietendo vittime anche nel nostro Paese. Al momento anche i playoff e i playout di LNA e LNB sono fermi, ma stando a quanto riferiscono diversi media, la situazione dovrebbe cambiare presto.

Lega e club, infatti, avrebbero fatto le loro valutazioni in merito al futuro della corrente stagione e domani mattina, nel corso di una riunione, potrebbe essere presa la decisione di ripartire a porte chiuse, così da completare il campionato e di ridurre al minimo i rischi di contagio. Una situazione a breve e a lungo termine.

In questo momento, con la vicina Lombardia definita zona arancione, con le dogane con l’Italia aperte soltanto
per chi deve entrare in Svizzera per lavorare e con il propagarsi del coronavirus anche alle nostre latitudini, tornare a giocare col pubblico non è plausibile e di conseguenza le uniche alternative sono quelle di disputare i match a porte chiuse o di annullare/sospendere il tutto.

Altro motivo importante, non possiamo certo nasconderlo, che potrebbe spingere verso la ripresa del campionato è quello dei diritti TV che verrebbero sensibilmente ridotti se non si dovesse giocare: gli 1,8 milioni assicurati a ogni club da UPC fanno gola a tutti e aprire una disputa legale non fa comodo a nessuno. Il tutto, ovviamente, legato al rischio di trovare un giocatore positivo al coronavirus: in quel caso l’annullamento della post season sarebbe praticamente automatico.

Guarda anche 

Hofmann-Simion al timone: mai titolo fu più meritato

ZUGO – Dal 1998 al 2021. Di tempo ne è passato. Sia nel mondo reale (nel 1998 ad esempio non c’erano gli iPhone o gli smartphone in generale, non esist...
09.05.2021
Sport

Ambrì (tra i tanti) c’è il ritorno del figliol prodigo Pestoni

AMBRÌ – È il momento degli annunci. E se il Lugano ieri ha fatto le cose in grande, con tanto di conferenza stampa indetta meno di 24h prima, con l&rs...
07.05.2021
Sport

Lugano, ecco McSorley!

LUGANO – Nella cornice di Villa Sassa, questa mattina, il Lugano ha alzato i veli su quello che sarà il suo prossimo futuro o, nello specifico, su chi sar&ag...
06.05.2021
Sport

Lugano, l’inizio di “una nuova era”. Cosa dovremo aspettarci?

LUGANO – “La decisione più difficile presa fin qui da GM”. “Pelletier ha fatto un ottimo lavoro”. “Siamo alla fine di un ciclo,...
06.05.2021
Sport