Ticino, 09 marzo 2020

"A Lugano dobbiamo frenare la speculazione edilizia"

Oggi incontriamo Fabio Senaldi, candidato al Consiglio comunale di Lugano che il prossimo 5 aprile cercherà di essere uno dei 60 eletti che faranno parte del legislativo della città più popolosa del cantone.

Signor Senaldi, si può presentare brevemente?

Sono Fabio Senaldi, vivo da 20 anni a Lugano. Sono titolare di un’attività di produzione e vendita abbigliamento da lavoro a Lugano via Trevano.

Mi presento per la prima volta per il Consiglio comunale, con mia moglie Helena e
mia figlia Jodie che mi appoggiano in questa nuova esperienza. Nel poco tempo libero a mia dispozione mi diletto a dipingere o a navigare sul nostro splendido lago con barche a vela che costruisco personalmente.


Quali sono, secondo lei, le questioni più importanti per Lugano?

Ho individuato 6 punti che, secondo me sarebbero prioritari per la nuova amministrazione comunale:

1) Il clima è di tutti!
Riduciamo
il traffico parassitario in città.

2) Il lavoro è di tutti!
privilegiamo la fornitura di aziende locali e l’assunzione di personale residente.

3) I soldi sono di tutti!
blocchiamo il moltiplicatore ed aiutiamo i luganesi in difficoltà.

4)La sicurezza è di tutti!
Rafforziamo i controlli di polizia ed incentiviamo le segnalazioni private!

5)La casa è di tutti!
Freniamo la speculazione edilizia e calmieriamo gli affitti!

6) La strada è di tutti!
rivediamo il piano viario e riduciamo le tariffe degli autosili e del trasporto pubblico.


Per finire, ci dica qualche motivo per cui i luganesi dovrebbero votarla?

Pur essendo alla prima esperienza penso di possedere le capacità per potere dare il mio contributo al miglioramento della gestione del comune.

Il mio motto è LUGA SI.


kc

Guarda anche 

Arriva il primo derby: la parola a due super tifosi

LUGANO - Questa sera riprende la Grande Saga dello sport ticinese. Per qualcuno un appuntamento imperdibile: una specie di Palio di Siena locale, in cui nulla (o poc...
27.09.2022
Sport

Condannata a 9 anni di carcere l'accoltellatrice della Manor, "è stato un atto terroristico"

La 29enne che aveva accoltellato due donne alla Manor di Lugano è stata condannata lunedì a nove anni di carcere e dovrà sottoporsi a una terapia....
19.09.2022
Ticino

Lugano, missione compiuta. Ora si fa sul serio. E l’Arbedo-Castione…

LUGANO – Tutto secondo pronostico, tutto come ci si aspettava: anche il Lugano, insieme al sorprendente Arbedo-Castione, ieri ha superato lo scoglio dei 1/16 di fin...
19.09.2022
Sport

Lugano, questa volta Berna è amara…

BERNA – L’ultima trasferta al Wankdorf il Lugano se la ricordava bene. Molto bene. Col sorriso. Sì perché l’ultima volta che i ragazzi di ...
12.09.2022
Sport