Mondo, 03 marzo 2020

Schiaffi e fumo in faccia, così i migranti fanno piangere i bimbi per commuovere l'opinione pubblica (VIDEO)

Mentre la Grecia moltiplica gli sforzi per contenere le migliaia di migranti  che premono per entrare dalla Turchia, sono emersi diversi video in cui si vede come alcuni di questi migranti si industriano per fabbricare immagini ad uso e consumo dei media per influenzare l'opinione pubblica europea. 

Fra questi, quello più impressionante è probabilmente quello di un bimbo di pochi anni strattonato, percosso e addirittura tenuto sopra un piccolo rogo in modo che il fumo lo faccia piangere, come si vede nel video girato presso la frontiera greca che trovate qui sotto. Accanto, la (si presume) madre del bimbo si mette davanti alla telecamera urlando e muovendosi scompostamente, senza alcun nesso logico con quello che sta accadendo, apparentemente solo per fare scena.

Guarda anche 

La crisi afghana si fa già sentire, aumento del 60% delle domande d'asilo in agosto

Nel mese di agosto, la Segreteria di Stato per la Migrazione (SEM) ha registrato 1556 domande di asilo. Il maggior numero di domande, 330, proveniva dall'Afghanistan ...
16.09.2021
Svizzera

L'Ue approva 14 miliardi per cercare nuove adesioni nei balcani e la Turchia

Pioggia di soldi per i paesi balcanici non ancora membri dell'UE e la Turchia in vista di un'adesione all'Unione europea. Nei giorni scorsi il Consiglio Europ...
13.09.2021
Mondo

Zurigo approva un fondo di 3,2 milioni di franchi per dare un documento d'identità ai clandestini

I clandestini residenti nel comune di Zurigo potrebbero presto godere di una quasi-regolarizzazione, dopo che il consiglio comunale della città più popolosa...
03.09.2021
Svizzera

Migranti dal medio oriente, quattro paesi dell'est europeo chiedono l'intervento dell'ONU

Quattro paesi dell'Unione europea orientale hanno sollecitato lunedì le Nazioni Unite a prendere provvedimenti contro la Bielorussia per aver "incoraggiat...
23.08.2021
Mondo