Mondo, 03 marzo 2020

Schiaffi e fumo in faccia, così i migranti fanno piangere i bimbi per commuovere l'opinione pubblica (VIDEO)

Mentre la Grecia moltiplica gli sforzi per contenere le migliaia di migranti  che premono per entrare dalla Turchia, sono emersi diversi video in cui si vede come alcuni di questi migranti si industriano per fabbricare immagini ad uso e consumo dei media per influenzare l'opinione pubblica europea. 

Fra questi, quello più impressionante è probabilmente quello di un bimbo
di pochi anni strattonato, percosso e addirittura tenuto sopra un piccolo rogo in modo che il fumo lo faccia piangere, come si vede nel video girato presso la frontiera greca che trovate qui sotto. Accanto, la (si presume) madre del bimbo si mette davanti alla telecamera urlando e muovendosi scompostamente, senza alcun nesso logico con quello che sta accadendo, apparentemente solo per fare scena.

Guarda anche 

Sono tornati gli asilanti italiani

A metà mese, come di consuetudine, la SEM pubblica le statistiche sulle domande d’asilo. I più recenti dati, relativi al mese di giugno, indicano u...
17.07.2022
Svizzera

Condannato per torture e rapimento dopo essere stato riconosciuto in un centro asilanti

Il tribunale distrettuale di Bülach ha condannato un eritreo di 27 anni a 7 anni e mezzo di carcere per aver partecipato a un brutale rapimento avvenuto nel 2015 ...
08.07.2022
Svizzera

Nel 2022 immigrazione da record, la Svizzera vicina ai 9 milioni di abitanti

La popolazione svizzera sfiora ormai i 9 milioni di abitanti. Se all'inizio di quest'anno la Svizzera ospitava esattamente 8'736'500 persone, all'i...
06.07.2022
Svizzera

Circa 2'000 ucraini hanno trovato un lavoro in Svizzera dall'inizio della guerra

Dall'inzio del conflitto in Ucraina a metà febbraio oltre 58'000 ucraini sono arrivati in Svizzera. Secondo gli ultimi dati disponibili della Segreteria...
03.07.2022
Svizzera