Mondo, 03 marzo 2020

Schiaffi e fumo in faccia, così i migranti fanno piangere i bimbi per commuovere l'opinione pubblica (VIDEO)

Mentre la Grecia moltiplica gli sforzi per contenere le migliaia di migranti  che premono per entrare dalla Turchia, sono emersi diversi video in cui si vede come alcuni di questi migranti si industriano per fabbricare immagini ad uso e consumo dei media per influenzare l'opinione pubblica europea. 

Fra questi, quello più impressionante è probabilmente quello di un bimbo
di pochi anni strattonato, percosso e addirittura tenuto sopra un piccolo rogo in modo che il fumo lo faccia piangere, come si vede nel video girato presso la frontiera greca che trovate qui sotto. Accanto, la (si presume) madre del bimbo si mette davanti alla telecamera urlando e muovendosi scompostamente, senza alcun nesso logico con quello che sta accadendo, apparentemente solo per fare scena.

Guarda anche 

"La Svizzera è pronta a un'eventuale ondata di domande di asilo?"

Ci dirigiamo verso una nuova ondata di "caos asilo"? È ciò che teme il Consigliere nazionale Lorenzo Quadri, che oggi ha interpellato il Consiglio...
17.06.2021
Svizzera

Netto aumento delle domande di asilo in Svizzera

Nel maggio 2021 sono state presentate in Svizzera 1029 domande d’asilo, ossia 179 in più che nel mese precedente (+21,1%). Lo comunica oggi la Segreteria di ...
17.06.2021
Svizzera

Carobbio: "I minori migranti siano tali fino a 21 anni e non 18"

La consigliera agli Stati Marina Carobbio (PS) è tornata a far sentire la sua voce in difesa dei migranti. In un’interpellanza presentata questa settimana al...
17.06.2021
Svizzera

Dieci anni di carcere ai migranti che incendiarono il campo profughi di Moria

Il tribunale greco di Chios ha condannato oggi i quattro giovani afgani che nel settembre 2020 incendiarono e devastarono il campo profughi di Moria, sull’isola di ...
13.06.2021
Mondo