Sport, 21 febbraio 2020

38enne italiano col Coronavirus: sabato l’ultima partita. Avversari in isolamento

La squadra degli Amatori Sabbioni costretta in casa fino al 29 febbraio

CODOGNO (Italia) – La notizia delle ultime ore è la conferma di alcuni casi di Coronavirus in Italia. Il primo è un 38enne di Codogno che ha attaccato il virus anche alla moglie incinta all’ottavo mese e un collega e che milita nel Picchio Somaglia e che sabato scorso ha disputato un’amichevole contro gli Amatori Sabbioni.

Il tutto è avvenuto a poche ore dai primi sintomi accusati dall’uomo. È ovviamente scattato l’allarme anche per gli avversari, circa venti, che sono stati invitati a non muoversi di casa fino al 29 febbraio e verranno sottoposti a controlli nelle loro abitazioni.

Guarda anche 

L’FC Lugano calma le acque: “Migliorano le condizioni di Renzetti”

LUGANO – Dopo le dichiarazioni rilasciate al “Blick” dal diretto interessato, l’FC Lugano ha rilasciato un comunicato in merito alle condizioni di...
25.10.2020
Sport

Renzetti spaventa tutti: “Non riuscivo a camminare. Dovevo appoggiarmi al muro: mi hanno ricoverato”

LUGANO – Lunedì 12 ottobre l’FC Lugano ha comunicato che il presidente Angelo Renzetti era risultato positivo al coronavirus. Dopo quella notizia si &e...
25.10.2020
Sport

L’ex Arno Rossini analizza la situazione in casa ACB

BELLINZONA - Arno Rossini è granata DOC. Dopo aver seguito tutta la trafila nel settore giovanile, nel 1976 è approdato in prima squadra (“&...
26.10.2020
Sport

Lugano pazzesco: cade la capolista

LUGANO - Dati e numeri che autorizzano a sognare o quanto meno a…fantasticare. Il Lugano batte la capolista San Gallo (1-0, rete di Lavanc...
25.10.2020
Sport