Sport, 18 febbraio 2020

Cade sui cartelloni pubblicitari, si squarcia il volto, rischia l’occhio: una domenica horror

Il tremendo incidente ha avuto come protagonista Andy Halliday, giocatore dei Glasgow Rangers

GLASGOW (Scozia) – Ha rischiato di trasformarsi in tragedia la sfida di campionato che vedeva opposti i Glasgow Rangers e il Livingston. Il match rinviato sabato per le complicate condizioni meteo, si è disputato domenica ed è stato caratterizzato da un infortunio pauroso che ha avuto come protagonista Andy Halliday.

Il giocatore di casa, durante un’azione
di gioco è finito oltre i cartelloni pubblicitari, cadendo e facendosi male. Le immagini mostrano il giocatore sanguinante alla testa, dopo esser caduto su una sedia di metallo posizionata appena dietro il cartellone. L’allenatore dei Rangers ha dichiarato che il suo calciatore ha rischiato di perdere un occhio a causa del taglio profondo e della sua posizione.

Guarda anche 

Lugano, sei in Champions! Grazie all’YB…

ZURIGO – Può una sconfitta essere accolta con una festa? Di solito no, ma in questo caso… possiamo fare uno strappo alla regola. Ebbene sì: ier...
21.05.2024
Sport

La Danimarca è campione: e non doveva neppure esserci!

LUGANO - Sono gli Anni delle guerre balcaniche e di Mani Pulite. Ma anche degli attentati mafiosi che costano la vita ai giudici Falcone e Borsellino. La Jugoslavia,...
23.05.2024
Sport

1'000'000 di dollari: venduto all’asta il tovagliolo con cui il Barca acquistò Messi

LONDRA (Gbr) – Un cimelio che resterà nella storia del calcio e che è stato pagato una fortuna. Certo, non saranno i milioni di euro incassati ogni an...
19.05.2024
Sport

“Già ai miei tempi allo stadio ci andavano pochi tifosi”

LUGANO - Willy Gorter (classe 1963) vive in Spagna da alcuni anni: una sorta di buen retiro dopo il periodo vissuto sulle rive del Lago di Lugano (versante ital...
21.05.2024
Sport

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto