Sport, 13 febbraio 2020

Ride e scherza sul coronavirus e sui cinesi: Dele Alli ora rischia grosso

Il giocatore del Tottenham potrebbe essere squalificato dopo aver postato un video che ha fatto infuriare la FA

LONDRA (Gbr) – È il virus del 2020. È il virus che sta mandando in agitazione l’intero mondo, ma c’è chi prende il tutto sul ridere, facendo infuriare un po’ tutti, compresa la FA che sarebbe pronto a multarlo e squalificarlo: stiamo parlando di Dele Alli.

Il giocatore del Tottenham ha postato un video su Snapchat in cui lo si vede indossare una mascherina nella sala di attesa di un aeroporto, per poi spostare la telecamera e inquadrare un uomo di aspetto asiatico, per poi ingrandire una bottiglia di disinfettante per le mani.

La Football Association, che in Cina e in Asia vende alla grande i suoi diritti, ha già contattato Alli per chiedere spiegazioni del video in questione.

“Ho deluso me stesso e il mio club”, ha detto il 23enne che ha anche cancellato il video, prima di pubblicarne un altro per scusarsi. “Non è stato divertente, me ne sono reso conto. Non è qualcosa di cui si può scherzare. Mando tutti i miei pensieri, l’affetto e le preghiere al popolo della Cina”.

Il primo passo il giocatore del Tottenham l’ha fatto, ora ci sarà da capire se la severissima FA lo squalificherà o meno.

Guarda anche 

VIDEO – Sbaglia la curva, centra il muretto e vola nel burrone: paura e terrore al Giro di Lombardia

COMO (Italia) – La storia del ciclismo è caratterizzata da sempre non solo da grandi e memorabili imprese, ma anche da cadute epiche e incredibili. E oggi, d...
15.08.2020
Sport

Smentita la morta del giovane under30

Non è vero che un giovane sotto i 30 anni, sano, è deceduto in Svizzera per Coronavirus. La notizia era stata diffusa oggi dall'UFSP ma il Canton B...
14.08.2020
Svizzera

Coronavirus, primo morto in Svizzera under 30 anni

Continuano ad aumentare i nuovi contagi da coronavirus in Svizzera. In particolare, i Cantoni più colpiti sono Vaud, Ginevra e Zurigo. Lo ha detto oggi in con...
14.08.2020
Svizzera

Indiscrezioni confermate: l‘hockey ripartirà l’1 ottobre con mascherine, senza ospiti e col tracciamento

BERNA – Come ci avevano accennato negli scorsi giorni sia l’HCAP che l’HCL, nel corso della riunione straordinaria di Lega che si è tenuta oggi a...
14.08.2020
Sport