Sport, 10 febbraio 2020

Yule, Murisier, Meillard: tutti insieme, appassionatamente, a criticare la FIS

Nonostante la vittoria nel parallelo di Chamonix, gli atleti svizzeri hanno sottolineato l’inadeguatezza di questa disciplina

CHAMONIX (Francia) – Non c’è solo la Combinata a far storcere il naso ad appassionati, tifosi e protagonisti del circo bianco, ma anche il Parallelo. Una gara che non piace agli sciatori, che spesso è teatro di brutti incidenti, esattamente come successo ieri a Chamonix, e che è finita apertamente nell’occhio della critica degli atleti stessi. Se Pinturault, dopo la gara di ieri, tramite Twitter ha fatto capire il suo malcontento – “Sono arrabbiato, mi sento preso in giro, noi atleti siamo considerati pedine per lo spettacolo e non degli atleti” – gli sciatori svizzeri non sono stati da meno.

E questo nonostante la vittoria ottenuta ieri da Meillard davanti a Tumler. Justin Murisier, infatti, tramite Instagram non le ha mandate a dire: “Non mi sono qualificato per il gigante parallelo di Chamonix. È strano dirlo, ma sono contento perché sono ancora tutto intero. È questo il futuro del nostro sport?”. Queste le parole da lui usate che hanno scatenato anche la reazione di Meillard che si è detto “d’accordo” e del vincitore di Kitzbuhel, Daniel Yule, che ieri è caduto assieme a Clément Noël durante le qualificazioni.

Guarda anche 

VIDEO – Sport fuori casa vietato? Ecco come ovviare al problema…

BRUNICO (Italia) – Niente sport all’aperto, neanche in solitaria: in Italia il Governo, specialmente in Lombardia, ha scelto il pugno duro, ha optato per un g...
24.03.2020
Sport

I genialoidi di Berna decidono di non decidere

Cari Ticinesi, I 7 genialoidi di Berna hanno deciso di non decidere, chiudendo unicamente i valichi minori, così ora avremo il 100 % di frontalieri deviati tutt...
13.03.2020
Opinioni

"A Bellinzona dobbiamo essere più severi con le naturalizzazioni"

Oggi incontriamo Lelia Guscio, Consigliere comunale uscente di Bellinzona che il prossimo 5 aprile si ripresenta per un nuovo mandato. Signora Guscio, può prese...
28.02.2020
Ticino

"Lugano è diventata troppo Italian style"

Oggi a presentarsi è Flavio Pesciallo, candidato uscente per il Consiglio comunale di Lugano che il prossimo 5 aprile cercherà di mantenere il suo posto nel...
27.02.2020
Ticino