Svizzera, 26 gennaio 2020

Coronavirus, due casi sospetti in Svizzera

Il coronavirus che sta preoccupando la Cina e l’Europa potrebbe essere arrivato anche in Svizzera. Dopo i casi di infezione registrati in Francia, Austria e Scozia, il virus – riporta 20 Minuten – potrebbe essere arrivato in Svizzera e precisamente a Zurigo. Stando al portale, sarebbero due le persone in cura all’ospedale Triemli di Zurigo.

Confermando il sospetto, il nosocomio zurighese ammette che due persone “mostrano segni d’infezione dopo un soggiorno in Cina. I due pazienti sono attualmente in quarantena”. L’ospedale ha tuttavia chiarito che “non esistono rischi per gli altri pazienti e per i nostri dipendenti”.

Guarda anche 

Svizzera

Panne di Swisscom, "ci saranno conseguenze"

Il ceo di Swisscom Urs Schaeppi (nella foto) non esclude conseguenze per se stesso dopo la panne della rete avvenuta nella notte tra martedì e mercoledì, la...
17.02.2020
Svizzera

Una spia russa arrestata e condannata in Svizzera

La Svizzera ha arrestato un agente russo attivo sul suo territorio e in gennaio lo ha condannato per spionaggio. Vicenda sconosciuta fino ad ora, il caso rimane misterios...
17.02.2020
Svizzera

Vicenda Crypto, diversi politici sapevano delle attività di spionaggio

La vicenda riguardante la società Crypto e i documenti d'archivio segreti rivelati continuano a scuotere il mondo politico svizzero. La stampa domenicale ripor...
16.02.2020
Svizzera