Mondo, 23 gennaio 2020

“Sposa il tuo stupratore”, in Turchia si discute una legge che non punisce gli abusi sessuali sui minori

“Sposa il tuo stupratore”: è stato soprannominato così il disegno di legge che sarà presentato a fine gennaio al parlamento turco e che, se approvato, consentirebbe agli uomini accusati di avere rapporti sessuali con ragazze di età inferiore ai 18 anni di non subire alcuna pena se sposano la vittima.

La controversa (perlomeno ad occhi occidentali) legge è stata criticata dal principale partito di opposizione e da varie associazioni secondo cui essa non solo legittima il matrimonio minorile e lo stupro, ma apre anche la strada all'abuso e allo sfruttamento sessuale dei minori. Una legge simile era stato già bloccato in Turchia nel 2016 in seguito alle proteste delle associazioni.

Contro la nuova legge si è schierata anche l'ONU, perchè aprirebbe all'impunità per gli abusi sui minori e renderebbe le vittime più vulnerabili ai maltrattamenti, in un paese, la Turchia, dove la violenza contro le donne è diventata un'emergenza, con il 38% delle donne turche che hanno subito violenza fisica o sessuale da un partner, sempre secondo le Nazioni Unite.

Fonte

Guarda anche 

"Licenziare per assumere qualcun altro con una paga inferiore non è abusivo"

Licenziare un dipendente e assumerne un altro con una paga inferiore non dev'essere un motivo per il quale un licenziamento possa essere considerato abusivo, secondo ...
16.01.2021
Svizzera

Coronavirus, le disposizioni cantonali in Ticino sino al 28 febbraio

Dopo le decisioni del Consiglio federale, il Consiglio di Stato ha proceduto oggi a confermare le disposizioni cantonali in vigore per il periodo fra il 18 gennaio e il 2...
15.01.2021
Ticino

Da domani stop alle visite nelle case per anziani

L'hanno definita una delle decisioni più difficile da prendere di tutta la loro vita. E ora si trovano costretti a prenderla di nuovo, pur consapevoli dopo la ...
15.01.2021
Ticino

Spunta anche una variante brasiliana, che toglie l'immunità

Non bastavano quella brittanica e quella sudraficana, oltre alla variante che ha già causato così tanti problemi e così tanta sofferenza: pare c...
15.01.2021
Mondo