Mondo, 23 gennaio 2020

“Sposa il tuo stupratore”, in Turchia si discute una legge che non punisce gli abusi sessuali sui minori

“Sposa il tuo stupratore”: è stato soprannominato così il disegno di legge che sarà presentato a fine gennaio al parlamento turco e che, se approvato, consentirebbe agli uomini accusati di avere rapporti sessuali con ragazze di età inferiore ai 18 anni di non subire alcuna pena se sposano la vittima.

La controversa (perlomeno ad occhi occidentali) legge è stata criticata dal principale partito di opposizione e da varie associazioni secondo cui essa non solo legittima il matrimonio minorile e lo stupro, ma apre anche la strada all'abuso e allo sfruttamento sessuale dei minori. Una legge simile era stato già bloccato in Turchia nel 2016 in seguito alle proteste delle associazioni.

Contro la nuova legge si è schierata anche l'ONU, perchè aprirebbe all'impunità per gli abusi sui minori e renderebbe le vittime più vulnerabili ai maltrattamenti, in un paese, la Turchia, dove la violenza contro le donne è diventata un'emergenza, con il 38% delle donne turche che hanno subito violenza fisica o sessuale da un partner, sempre secondo le Nazioni Unite.

Fonte

Guarda anche 

Crisi al confine Messico-USA, in 10 mila sotto un ponte in attesa di entrare negli Stati Uniti

Oltre dieci mila migranti, in gran parte provenienti da Haiti, si trovano accampati sotto un ponte al confine meridionale degli Stati Uniti, causando l'ennesima crisi...
18.09.2021
Mondo

18 anni per l'uxoricida eritreo, che è stato espulso dalla Svizzera per 15 anni

Da 16 anni a 18 anni di reclusione, 15 ani di espulsione dalla Svizzera e 50mila franchi di risarcimento a ognuno dei figli rimasto orfano di madre. La Corte di appell...
17.09.2021
Ticino

Bambina di 8 anni annega in piscina a Bienne

Una bambina di otto anni è annegata giovedì verso le 14.55 nella piscina del Palais des Congrès a Bienne (BE). Come riporta il portale Arcinfo, per r...
17.09.2021
Svizzera

Per entrare in Svizzera, i non vaccinati dovranno mostrare il tampone

Il Consiglio federale vuole prevenire un aumento delle infezioni dovuto al rientro dalle vacanze autunnali e ha pertanto deciso nella sua seduta del 17 settembre 2021 che...
17.09.2021
Svizzera