Ticino, 20 gennaio 2020

100 anni di ABT

In occasione del centesimo anniversario della sua costituzione, l’Associazione Bancaria Ticinese (ABT) ha presentato oggi in conferenza stampa un libro commemorativo e un programma di eventi che si estenderà sull’intero arco dell’anno.

Vezia 20 gennaio 2020- L'ABT fu costituita il 22 ottobre 1920 a Lugano. I 100 anni sono una ricorrenza che permette di volgere lo sguardo al passato, dove momenti di espansione si sono alternati a periodi più difficili, ma anche di riflettere sul futuro. Queste prospettive sono riassunte nel libro “Un secolo di storia bancaria ticinese”, fresco di stampa, realizzato dall’Associazione Bancaria Ticinese. Il libro racconta la storia degli ultimi decenni non solo dell’ABT, bensì del settore bancario ticinese nel suo insieme. Un approccio storico impreziosito da riflessioni di personalità diverse sulla rotta da intraprendere per garantire un futuro solido a un settore fondamentale per il Ticino.
 
I cento anni dell’Associazione Bancaria Ticinese sono anche un’occasione per ricordare l’importanza delle migliaia di collaboratori attivi nel settore bancario, i quali rappresentano la forza della nostra piazza finanziaria. Per questo motivo abbiamo voluto regalare a ognuno di loro una copia del nostro libro, che verrà distribuita alle banche ABT nei prossimi giorni. Il libro sarà presentato al pubblico in una conferenza con gli autori prevista il prossimo 19 febbraio a Villa Negroni e, in seguito, sarà disponibile in libreria.
 
Le iniziative del Centesimo non si fermano al libro: un altro momento importante sarà lunedì 30 marzo 2020 al Palazzo dei Congressi di Lugano, dove avrà luogo la 100. Assemblea generale ABT e la 2.a edizione del “Lugano Banking Day”, organizzato insieme al Dipartimento delle finanze e dell’economia (DFE) in collaborazione con la Città di Lugano. La conferenza prevede la partecipazione di relatori di caratura internazionale provenienti dal mondo politico, istituzionale e finanziario: il Consigliere federale Ignazio Cassis, il CEO di UBS Group Sergio P. Ermotti, il CEO di Zurich Group Mario Greco e Thomas J. Jordan, Presidente della Banca nazionale svizzera. I temi saranno legati al futuro della piazza finanziaria: politica monetaria, innovazione, sostenibilità e relazioni internazionali. Sarà inoltre proiettato un filmato sul settore bancario ticinese realizzato dalle Teche RSI.
 
In primavera si svolgerà l’Open Day del Centro Studi Villa Negroni mentre nel periodo estivo, in collaborazione con l’Archivio storico della Città di Lugano, per le piazze e le vie cittadine saranno esposte fotografie storiche del settore bancario ticinese provenienti dal Fondo del noto fotografo luganese Vincenzo Vicari. Il 22 ottobre 2020, giorno della fondazione dell’Associazione Bancaria, organizzeremo un convegno storico sempre a Villa Negroni.
 
Per i più giovani è in programma la partecipazione a Espoprofessioni, in collaborazione con le banche ticinesi che formano apprendisti, e una serie di conferenze sull’uso del denaro in collaborazione con ProJuventute destinate ai genitori e ai docenti.
 
Il Centesimo vuole anche essere uno stimolo propulsivo per l’Associazione Bancaria: per questa ragione, oltre ai numerosi eventi, abbiamo voluto trasmettere i nostri messaggi utilizzando nuove forme grafiche e comunicative. Un rinnovato sito web e un logo dedicato, così come l’utilizzo di nuove forme di comunicazione (social, video-interviste) rappresentano ulteriori strumenti per rinnovare le modalità di promozione delle nostre attività e dell’intera piazza finanziaria.

Guarda anche 

Parigi, New York, n° 1 al mondo e Davis: il pazzesco anno di Nadal

MADRID (Spagna) – Quando sei numero 1 al mondo della classifica Atp, difficilmente lo sei per puro caso. Se ti chiami Rafael Nadal e un paio di anni fa in tanti ti ...
26.11.2019
Sport