Mondo, 15 gennaio 2020

Il figlio pregiudicato sta per essere espulso, la madre cerca di liberarlo sfondando la recinzione dei Carabinieri

Quali gesti può far compiere l’amore verso i figli? I genitori lo sanno bene, così come lo sa bene una nomade di origine bosniaca, fermata ieri all’alba dai Carabinieri di Sesto San Giovanni con l’accusa di danneggiamento alle strutture militari.

Ma che cosa ha combinato questa 52enne? Era disposta al tutto per tutto pur di liberare il figlio 26enne, un pregiudicato che i militari avevano precedentemente arrestato e che avrebbero a breve espulso dall’Italia. La donna, in preda a una crisi di nervi, è andata volontariamente a sbattere con il suo furgone contro la recinzione metallica della Caserma dietro la quale si trovava il figlio in arresto.

L’uomo – riporta Il Giornale – era già stato espulso dall’Italia qualche mese fa, ma è riuscito in qualche modo a rientrare in Italia, dove circolava – seppur illecitamente – come qualsiasi libero cittadino. A bordo del furgone, oltre alla mamma dell’uomo, vi erano l’altra figlia e la moglie del nomade.

“Qui i delinquenti hanno vita breve”, ha commentato il sindaco di Sesto San Giovanni Roberto Di Stefano (Forza Italia) ringraziando i carabinieri.


Guarda anche 

Che punizione di me**a! 13enne non raccoglie gli escrementi del cane. Un anziano glieli spalma in faccia

Non raccoglie i bisogni del cane, così un passante li prende e glieli spalma in faccia. E' successo a Vicenza. Un ragazzo di 13 anni è stato "punit...
21.02.2020
Mondo

Coronavirus, primo caso (grave) in Lombardia

Aveva cenato insieme a dei colleghi reduci da un viaggio in Cina. Così, un 30enne lombardo e residente a Codogno, comune di 15mila abitanti in provincia di Lodi&nd...
21.02.2020
Mondo

​Germania, spari contro due locali: diversi morti

Notte di sangue alle porte di Francoforte. È di undici morti e almeno quattro feriti gravi il bilancio della strage avvenuta ieri sera, verso le 22:00, ad Hanau&nb...
20.02.2020
Mondo

Il governo britannico annuncia la fine della libera circolazione, "entrano solo lavoratori qualificati che parlano inglese"

Il governo britannico ha svelato mercoledì il suo nuovo sistema di immigrazione a punti post Brexit, che entrerà in vigore alla fine del periodo di transizi...
20.02.2020
Mondo