Ticino, 10 gennaio 2020

Estradato dalla Spagna un 30enne rumeno, coi suoi complici rubava nelle gioiellerie

Il Ministero pubblico e la Polizia cantonale comunicano che il 09.01.2020 è stato estradato dalla Spagna un 30enne cittadino rumeno residente in Romania. Già oggetto di un mandato di cattura internazionale, l'uomo fa parte di una banda specializzata nei furti con scasso a danno delle gioiellerie ubicate nei grandi centri commerciali.

È stato possibile risalire alla sua identità grazie a un complesso lavoro di indagine da parte degli inquirenti della Polizia cantonale.

Nell'ambito degli accertamenti  diverse altre persone erano già finite in detenzione.

Le principali ipotesi di reato a carico del 30enne sono quelle di furto, danneggiamento e violazione di domicilio.

L'inchiesta è coordinata dalla Procuratrice pubblica Chiara Borelli.

Guarda anche 

“Coronavirus”: quando arriverà in Ticino saremo veramente pronti?

BELLINZONA – “Seguendo l’evoluzione appena fuori dai nostri confini (in Lombardia vi sono 10 Comuni in quarantena, eventi pubblici annullati, chiusura d...
23.02.2020
Ticino

Ordinaria follia al Rabadan. Solo ieri 9 diffide

Purtroppo non per tutti il Carnevale è sempre e solo sinonimo di divertimento e allegria, come dovrebbe essere. E anche questa edizione non fa eccezione. Questa...
22.02.2020
Ticino

Aspirante frontaliere fermato da un fax

Avrebbe dovuto sapere che non è consentito inviare un ricorso via fax, a causa dell’assenza di una firma autografa originale. O se non lui, almeno avrebbe do...
22.02.2020
Ticino

Galeazzi: "Cosa si farebbe in caso di emergenza alle dogane?"

I casi di Coronavirus in Lombardia stanno causando preoccupazione anche in Ticino. Tiziano Galeazzi, interpretando probabilmente il sentimento di insicurezza di molti, in...
22.02.2020
Ticino