Mondo, 06 gennaio 2020

In strada con il coltello al grido di "Allah akbar", la polizia gli spara

Un estremista islamico armato di coltello è stato ferito domenica a Metz, in Francia, secondo quanto riferiscono i media francesi. L'uomo camminava per la strada, arma in vista, urlando minacce verso i passanti e scandendo "Allah akbar".

"È ferito ma la sua vita non è in pericolo", ha detto una fonte della polizia, aggiungendo che la squadra di polizia giunta sul luogo è stata "minacciata" al suo arrivo ​​ed è stato necessario l'utilizzo delle armi per neutralizzare l'estremista.

Secondo quanto riferito l'uomo, nato nel 1989, "è noto per la sua radicalizzazione e i suoi disturbi della personalità",
ha spiegato all'AFP il pubblico ministero di Metz, Christian Mercuri, aggiungendo che la procura di Metz "ha preso contatto con la procura antiterroristica (a Parigi) per valutare il caso". L'uomo "è stato posto sotto custodia della polizia in un ambiente ospedaliero", ha affermato il procuratore. Nessun altro è rimasto ferito nell'incidente.

Questo arresto arriva due giorni dopo un attacco a Villejuif, nella regione di Parigi: un uomo di 22 anni, convertito all'Islam e affetto da disturbi psichiatrici, ha ucciso un uomo e ferito due donne con un coltello, gridando " Allah Akbar ”, prima di essere abattuto dalla polizia.  

Guarda anche 

Dal Parlamento un primo passo verso un divieto del velo islamico nelle scuole

In Svizzera potrebbe presto essere vietato di indossare il velo islamico nelle scuole. Il Consiglio nazionale ha infatti approvato un postulato in questo senso con 104 vo...
12.06.2024
Svizzera

Una coppia di turisti svizzeri brutalmente aggredita in Francia

Una coppia di turisti svizzeri è stata aggredita violentemente lunedì pomeriggio per strada nella cittadina francese di Huningue, vicino a Basilea. Sono sta...
07.06.2024
Mondo

I giovani UDC pubblicano un'immagine che raffigura un terrorista vicino al vincitore di Eurovision, media e sinistra si scandalizzano

Che cosa hanno in comune l'attentatore di Mannheim e il vincitore di Eurovision Nemo? Entrambi sarebbero una minaccia per la libertà, stando alla sezione giova...
06.06.2024
Svizzera

Coprì il logo anti-omofobia: squalificato per 4 giornate

MONTE CARLO (Principato di Monaco) – La squalifica di 4 giornate inflitta al centrocampista del Monaco, Mohamed Camara, è stata confermata: il maliano aveva ...
04.06.2024
Sport

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto