Mondo, 06 gennaio 2020

In strada con il coltello al grido di "Allah akbar", la polizia gli spara

Un estremista islamico armato di coltello è stato ferito domenica a Metz, in Francia, secondo quanto riferiscono i media francesi. L'uomo camminava per la strada, arma in vista, urlando minacce verso i passanti e scandendo "Allah akbar".

"È ferito ma la sua vita non è in pericolo", ha detto una fonte della polizia, aggiungendo che la squadra di polizia giunta sul luogo è stata "minacciata" al suo arrivo ​​ed è stato necessario l'utilizzo delle armi per neutralizzare l'estremista.

Secondo quanto riferito l'uomo, nato nel 1989, "è noto per la sua radicalizzazione e i suoi disturbi della personalità", ha spiegato all'AFP il pubblico ministero di Metz, Christian Mercuri, aggiungendo che la procura di Metz "ha preso contatto con la procura antiterroristica (a Parigi) per valutare il caso". L'uomo "è stato posto sotto custodia della polizia in un ambiente ospedaliero", ha affermato il procuratore. Nessun altro è rimasto ferito nell'incidente.

Questo arresto arriva due giorni dopo un attacco a Villejuif, nella regione di Parigi: un uomo di 22 anni, convertito all'Islam e affetto da disturbi psichiatrici, ha ucciso un uomo e ferito due donne con un coltello, gridando " Allah Akbar ”, prima di essere abattuto dalla polizia.  

Guarda anche 

Un Consigliere nazionale è indagato dalla Turchia per sostegno al terrorismo

La Turchia ha aperto un’inchiesta penale nei confronti del consigliere nazionale basilese Mustafa Atici (PS, al centro nella foto), secondo quanto riferisce il gior...
14.02.2020
Svizzera

Macron vuole guidare l’Europa, partendo dalla bomba atomica

La Francia e la Difesa europea. Un rapporto complesso su cui Emmanuel Macron vuole imporre il proprio sigillo. Da sempre l’Eliseo ha l’obiettivo di guidare il...
10.02.2020
Mondo

Si era unita all'ISIS, perderà (probabilmente) il passaporto svizzero

Una donna residente nel canton Vaud perderà verosimilmente la nazionalità svizzera perchè si è unita allo Stato islamico (ISIS). La donna, 30e...
05.02.2020
Svizzera

I dipendenti scappano in Svizzera e il ristorante deve chiudere

Venerdì a pranzo, il ristorante Jacques Alexandre di Morteau, cittadina francese poco lontana dal canton Neuchâtel, ha servito i suoi ultimi piatti. Dopo pra...
05.02.2020
Mondo