Sport, 21 dicembre 2019

“Dovevamo ripulire la mente. I tre allenatori? Hanno fatto un lavoro enorme”

Alessio Bertaggia ha analizzato la vittoria ottenuta dal Lugano ieri contro il Bienne. Questa mattina verrà annunciato il nuovo head coach

LUGANO – Dopo una sconfitta da incubo nel derby, ieri sera il Lugano è riuscito a rialzare la testa. Allontanato Kapanen, sostituito al momento da Domenichelli – il nuovo head coach verrà annunciato e presentato questa mattina – i bianconeri in casa hanno battuto il Bienne. Un 6-3, quello maturato ieri sera alla Cornèr Arena, davvero ricco di emozioni, di reti e di spunti interessanti. Alla fine dei conti, però, lo spunto determinante è stato quello di Alessio Bertaggia che, sfruttando una papera colossale di Paupe, ha siglato in shorthand il 4-3.

“Ok, il gol è mio, ma la vittoria è di squadra – ci ha spiegato il numero 10 bianconero – Stiamo passando un momento difficile, non è semplice vivere periodi del genere. Dobbiamo anche pensare che due persone hanno perso il lavoro, non è
bello. Ma dovevamo ripartire da questo cambio, dovevamo ripulire la mente e credo che la squadra abbia reagito bene: il secondo tempo potevamo giocarlo meglio, ma abbiamo cambiato sistema di gioco e un applauso va fatto ai tre allenatori perché non è facile entrare in uno spogliatoio dal nulla, sedersi in panchina e “dettare” legge e cambiare la mentalità di una squadra”.

Una partita ovviamente può dire tanto e poco: cosa pensi in questo momento?
Abbiamo disputato un solo match, dobbiamo concentrarci sul Davos.

Domenichelli ha ribaltato il Lugano cambiando tutte le linee…
Se le cose non vanno bene è giusto cambiare qualcosa. Sicuramente alcune linee funzionavano meglio di altre, ma andava bene così. Alla fine dobbiamo essere in grado di giocare con ogni compagno.

Guarda anche 

Casinò Lugano: si riparte!

Lugano: Sono passati 2 mesi e mezzo da quel 12 marzo in cui l’Ordinanza del Consiglio Federale aveva disposto la chiusura di tutte le attività di intr...
29.05.2020
Ticino

"Sul polo sportivo non cadiamo nel tranello di litigare"

Ho letto le parole di Fulvio Pelli sul Corriere del Ticino in merito al polo sportivo. Mi sembrano le prime avvisaglie ad un possibile ricorso che spero non arriver&ag...
26.05.2020
Opinioni

Summer Jamboree on the Lake e la mostra Rock’n’Roll is a State of the Soul vi aspettano nel 2021

L’evento anni ‘50 tanto atteso sulle rive del Ceresio previsto per la prima volta in Svizzera, dal 4 al 7 giugno 2020, non avrà luogo, nel rispe...
13.05.2020
Ticino

Casinò Lugano, non si molla e si resta online!

Nonostante la chiusura a causa della pandemia il Casinò Lugano è sempre attivo sul sito ufficiale, sulle pagine social Facebook e Instagram, sui giornali...
04.05.2020
Ticino