Svizzera, 06 dicembre 2019

Barista butta fuori un avventore di colore molesto, viene accusato di razzismo

Butta fuori dal suo locale un avventore di colore colpevole di aver molestato alcune donne e allora viene accusato di razzismo. È successo a Antoine Piguet, proprietario del XIIIe siècle, un locale di Losanna nella notte tra sabato e domenica. Secondo Piguet, tre donne si sono lamentate di essere state avvicinate troppo insistente dall'uomo poi allontanato. Avrebbe anche toccato il sedere di una di loro. Comportamento non tollerabile per il proprietario, che ha quindi fatto uscire di forza l'uomo.

"Per gran parte della serata, ha ballato da solo, di fronte a un muro. Era strano, ma non minaccioso. A un certo punto però è diventato molesto, probabilmente a causa dell'alcool. Si è avvicinato a me diverse volte e ha provato a prendermi le mani tre volte. Ogni volta, l'ho spinto via e ha finito per toccarmi i glutei" racconta Isabelle, una delle donne avvicinate troppo insistentemente dall'uomo di colore.

Il diretto interessato, però, nega le accuse e ci vede del razzismo nel suo allontamento forzato: “Se sei un po 'scuro o se indossi un berretto come il mio, rosso, bello e un po' esotico, corri il rischio di essere trattato in un modo non molto bello, perché le persone si lamentano il tuo comportamento, anche se irreprensibile! E finisci così per farti buttare fuori. Grazie a Dio, c'era questa simpatica signora (bianca) che ha preso la mia difesa ... Quindi .... se sei un po 'diverso, fai attenzione se vai al Xllle siècle di Losanna” ha scritto in un lungo messaggio pubblicato su facebook, messaggio che è risalito al portale “20 minutes” che ha poi riportato l'accaduto.

Piguet da parte sua difende la sua scelta e nega che il razzismo c'entri qualcosa: "Questa è la prima volta che mi succede qualcosa del genere. Se non avessi reagito, sarei stato accusato di condonare le molestie sessuali e, invece, reagendo sono passato per un razzista. Tra MeToo o il razzismo, ero fregato qualsiasi cosa facevo ", deplora il proprietario del locale.

Guarda anche 

Avevano occupato il Credit Suisse "per il clima" e criticare Federer, tutti assolti

Il tribunale distrettuale di Renens ha assolto un gruppo di dodici attivisti pro-clima che avevano partecipato a novembre 2018 all'occupazione dei locali del Credit S...
14.01.2020
Svizzera

Abbandona il campo per razzismo: la Federazione gli offre un posto di lavoro

MILANO (Italia) – Il razzismo nel mondo del calcio non smette di esistere, nonostante tutti i tentativi di club, giocatori e federazioni. Ma dall’Italia arriv...
12.01.2020
Sport

Paratleta molestata e derubata sul treno da un gruppo di migranti

Erika Kälin è quasi completamente cieca, con una visione del tre percento in un occhio e dell'otto percento nell'altro. Come sciatrice di fondo, la pa...
16.12.2019
Svizzera

Passante arabo molesta candidato inglese, "vattene in un paese bianco"

È tempo di elezioni nel Regno Unito e diversi candidati per un posto in parlamento scendono in strada per incontrare i loro potenziali elettori e cercare di convin...
25.11.2019
Mondo