Ticino, 12 novembre 2019

Brissago, decreto d'abbandono per il poliziotto che sparò a un asilante

In relazione all'intervento di polizia avvenuto la notte del 07.10.2017 in una struttura privata che ospita asilanti a Brissago, e che vide la morte di un 38enne richiedente l'asilo dello Sri Lanka, il Ministero pubblico comunica che il Procuratore pubblico Moreno Capella ha emanato un decreto di abbandono (per le ipotesi di reato di omicidio intenzionale - art. 111 CP - siccome atto lecito permesso dalla legge - art. 14 CP - rispettivamente per legittima difesa esimente - art. 15 CP) nei confronti dell'agente che aprì il fuoco. 

Guarda anche 

Leghisti e UDC di Manno condividono da tre legislature gli obiettivi di AMOMANNO!

In occasione dell’assemblea ordinaria del Movimento Amomanno tenutasi presso Casa Porta a Manno lo scorso 20 novembre alla presenza di un folto pubblico, il Preside...
09.12.2019
Ticino

"Il contributo al Festival del Film sia compensato con risparmi nel settore della cultura"

Con un comunicato trasmesso oggi ai media la Lega dei Ticinesi annuncia che sosterrà l'aumento di circa 600mila franchi al Festival del Film di Locarno solo se...
06.12.2019
Ticino

Bellinzonese, parla il docente licenziato: "Non mi pento di quello che ho fatto"

Ha destato scalpore e rabbia il caso di un docente 60enne del Bellinzonese, licenziato dal DECS per un compito imbarazzante assegnato a una studentessa di 13 anni (v...
06.12.2019
Ticino

Imam di Viganello, "con che elementi è stata negata la cittadinanza?"

In un'interpellanza inoltrata al Consiglio federale il Consigliere nazionale Lorenzo Quadri chiede al governo chiarimenti sull'Imam di Viganello Samir Jelassi, in...
05.12.2019
Ticino