Ticino, 12 novembre 2019

Brissago, decreto d'abbandono per il poliziotto che sparò a un asilante

In relazione all'intervento di polizia avvenuto la notte del 07.10.2017 in una struttura privata che ospita asilanti a Brissago, e che vide la morte di un 38enne richiedente l'asilo dello Sri Lanka, il Ministero pubblico comunica che il Procuratore pubblico Moreno Capella ha emanato un decreto di abbandono (per le ipotesi di reato di omicidio intenzionale - art. 111 CP - siccome atto lecito permesso dalla legge - art. 14 CP - rispettivamente per legittima difesa esimente - art. 15 CP) nei confronti dell'agente che aprì il fuoco. 

Guarda anche 

Coronavirus in Ticino: la situazione attuale

Il sito del Cantone ha appena fornito l’aggiornamento dei dati sull’emergenza Coronavirus. Alle 8:00 di oggi, lunedì 13 luglio, si contano 3'3...
13.07.2020
Ticino

"Quali conseguenze per chi sapeva del padre violento e non ha segnalato?"

Quali saranno le conseguenze per i docenti che sapevano del clima di violenza all'interno di una famiglia siriana, dove il padre per anni ha maltrattato moglie e figl...
12.07.2020
Ticino

8 anni di carcere al padre di famiglia che maltrattava moglie e figli, "nel mio paese si fa così"

Dovrà scontare otto anni di carcere il 49enne padre di famiglia siriano a processo con l'accusa di aver maltrattato brutalmente moglie e figli con la giustific...
11.07.2020
Ticino

"Il virus non è mutato"

L'aumento dei contagi da coronavirus in Svizzera (e in Ticino) continua a creare preoccupazione. Le autorità cantonali, per esempio, hanno nuovamente alzato il...
10.07.2020
Ticino