Sport, 03 novembre 2019

Ambrì, beffa Noreau. Lugano inconsistente

Le ticinesi entrambe sconfitte fra le mura domestiche ieri sera

LUGANO/AMBRÌ - Doppia sconfitta per le ticinesi di hockey. Dopo la vittoria alla Corner Arena e in quel di Bienne, ieri sera l’Ambrì Piotta ha cullato a lungo il sogno di battere in casa la capolista Zurigo.
In vantaggio (2-1) alla seconda sirena, la squadra di Cereda dopo aver incassato il pareggio di Blindenbacher a dieci minuti dalla fine, è stata letteralmente beffata dall’ex Maxim Noreau a soli diciannove secondi dall’ultima sirena.

Come detto, una beffa, perché i leventinesi, privi di parecchi titolari (ai quali si è aggiunto Pinana nel riscaldamento) hanno lottato come leoni contro un avversario
superiore in qualità e tecnica, gettando tuttavia alle ortiche due situazioni in 5 contro 3 favorevoli che avrebbero potuto far pendere la bilancia in loro favore.

Anche il Lugano non è riuscito a vincere davanti al pubblico di casa, incassando così la terza sconfitta consecutiva dopo il derby e Ginevra. Per i bianconeri un momentaccio. Contro il Bienne sono riusciti a pareggiare con Löffel nel terzo periodo ma poi Neuenschwander ha chiuso i giochi su assist dell’ex Ulmer. E intanto quella di ieri è stata l’ultima partita di Ohtamaa a Lugano.

Ben venga, intanto, la pausa della Nazionale!

Guarda anche 

Banda di ladri sgominata a Winterthur

Quattro uomini – un 53enne svizzero, un 39enne algerino, un 22enne algerino e un 50enne tedesco – sono finiti in manette tra il 1° e il 2 marzo a Winterth...
03.03.2021
Svizzera

Bilancio positivo per LuganoNetWork e Spazio Lavoro

*Comunicato stampa Città di Lugano Le misure di sostegno formativo e di inserimento professionale promosse dalla Divisione Socialità della Città d...
03.03.2021
Ticino

L’Ambrì cala il tris, il Lugano reagisce e ruggisce da squadra

AMBRÌ – Zurigo, Rapperswil e Langnau. L’Ambrì si fa bello, ritrova le idee e incamera 3 vittorie filate che ridanno aria e fiducia a tutto l&rsq...
01.03.2021
Sport

Allarme a Cornaredo: il Lugano perde e non vince più

LOSANNA – C’era un Lugano a ottobre che si giocava la vetta della classifica con l’YB. Era un Lugano che, pur non segnando molto, vinceva o al massimo p...
01.03.2021
Sport