Sport, 08 ottobre 2019

Lugano e Ambrì da primato con l’uomo in meno: i numeri parlano chiaro

Le due ticinesi sono le squadre che hanno il boxplay migliore della Lega

LUGANO/AMBRÌ – Attualmente, dopo rispettivamente 9 e 10 partite disputate, Lugano e Ambrì occupano la sesta e la decima posizione, ma la classifica è cortissima tanto che tra le due formazioni c’è un distacco risicato di appena 4 punti, eppure le due squadre ticinesi sono le due migliori squadre in inferiorità numerica dell’intera Lega.

Ovviamente siamo a inizio campionato, ma è interessante notare che se leventinesi (21,43%) e bianconeri (18,52%) non sono eccelsi in powerplay, riescono spesso a erigere un muro davanti alla propria porta quando si trovano a giostrare con un uomo in meno sul ghiaccio.

Le statistiche parlano chiaro: l’Ambrì nelle 35 volte in cui ha subìto una penalità, ha incassato solamente 3 reti! Il tutto porta a uno straordinario 91,43% di riuscita dello special team, il migliore del campionato, capace anche di siglare 2 gol in shorthand. Questo anche grazie all’ottimo inizio di stagione di Daniel Manzato, il miglior portiere di queste prime giornate, capace di incassare una media di 1,72 reti nelle 7 volte che ha difeso la porta biancoblù. La media più bassa tra tutti i goalie della LNA. Anche se la percentuale più alta di parate è di Hiller con 94,34% di interventi, contro il 94,2% del leventinese.

Il Lugano, invece, detiene il secondo miglior boxplay con una percentuale pazzesca di 88,24%: 34 le penalità affrontate, solo 4 le reti incassate. Anche in questo caso, oltre all’ottimo lavoro del quartetto davanti al portiere orchestrato da Kapanen – Zurkirchen fin qui da ricevuto 186 tiri in 7 partite, una media di 26,57 a match – c’è lo zampino del buon “Zuri”, forte di una interessantissima percentuale di 91,94% di savaltaggi, incassando a media 2,11 reti a partita. Il quarto miglior portiere per resa in questa classifica, alle spale di Hiller e Nyffeler che, un po’ a sorpresa, è il portiere che fin qui ha firmato più shutout, ben 3!

Guarda anche 

Schlegel approda alla Cornèr Arena, Müller resta a Lugano

LUGANO – Niklas Schlegel è a tutti gli effetti un nuovo portiere del Lugano. Il 25enne, cresciuto nelle giovanili dei Lions, e con un passato proprio come po...
10.12.2019
Sport

McIntyre e Schlegel verso Lugano: Müller è con la valigia in mano?

LUGANO – La crisi sembrerebbe superata, le due vittorie ottenute nell’ultima settimana sembrerebbero aver spostato i nuvoloni neri da sopra la Cornér A...
10.12.2019
Sport

“La crisi dell'HCL? Gli stranieri. E quel mio gol col Gordola nell'88...”

LUGANO - Fabio Regazziè consigliere nazionale del PPD, titolare dell’omonima azienda di Gordola e presidente dell’Associazione industrie ticinesi....
10.12.2019
Sport

-1 dalla riga: tutti i numeri deficitari del Lugano

LUGANO – Un successo, sabato contro i Lions, e un KO in quel di Langnau venerdì: il Lugano è andato in pausa con 3 punti in cascina, che si vanno a so...
09.12.2019
Sport