Sport, 03 ottobre 2019

Soldi e ricorsi al TAS: la morte di Emiliano Sala finisce nei tribunali

Il Cardiff non intende pagare il trasferimento dell’ex giocatore del Nantes, perito proprio mentre si recava in Galles per iniziare la sua nuova avventura

CARDIFF (Galles) – Non c’è davvero pace per Emiliano Sala, il giovane attaccante argentino perito a gennaio mentre sorvolava La Manica per raggiungere Cardiff, dove avrebbe dovuto continuare la sua carriera da calciatore dopo la cessione del suo cartellino da parte del Nantes.

Il Cardiff stesso ha deciso di presentare ricorso al TAS contro la decisione della Fifa che ha stabilito che il club britannico debba pagare la prima rata del trasferimento di Sala ai francesi. “La Fifa ha preso la decisione su un determinato punto della controversia, senza tener conto di tutti gli elementi presentati dal Cardiff”, ha dichiarato lo stesso club gallese.

La Fifa ha deciso che il Cardiff deve versare immediatamente nella tasche dei francesi 6 dei 17 milioni di Euro concordati a gennaio al momento del trasferimento.

Guarda anche 

Tumore al cervello: morta Marie Fredriksson, voce dei Roxette

STOCCOLMA (Svezia) – Dopo oltre 17 anni di battaglia contro il tumore al cervello è morta Marie Fredriksson, la voce dei Roxette. La 61enne nel 2002 sconv...
10.12.2019
Magazine

Salario minimo, "nessun regalo ai frontalieri"

Sì al salario minimo ma solo se accompagnato dalla preferenza indigena. Lo ribadisce la Lega dei Ticinesi la quale, in un comunicato trasmesso ai media, sostiene c...
05.12.2019
Ticino

Salario minimo? Sì, ma senza la libera circolazione! Sennò…

Le difficoltà nel trovare un accordo sull’introduzione del salario minimo dimostrano quanto il Ticino sia impantanato a causa della devastante libe...
02.12.2019
Opinioni

Caro Köbi, il tuo sorriso dolce e bonario ci mancherà

Se avesse potuto leggere i “coccodrilli” a lui dedicati da giornalisti che copiano le belle frasi e le citazioni da Wikipedia, Köbi Kuhn avrebbe c...
02.12.2019
Sport