Sport, 19 settembre 2019

Un Ticino fermo al palo che non spaventa Fischer: “Non è ottimale ma devono stare tranquilli”

L’head coach della Svizzera ha analizzato l’avvio stagionale di Lugano e Ambrì e ha ufficializzato un’amichevole della Nazionale a Lugano contro l’Italia

LUGANO – Ambrì 0 punti in 3 partite. Lugano 0 punti in 2 match disputati. Insomma, per l’intero Ticino il campionato 2019/20 non parte sotto i migliori auspici. Ma siamo a settembre, il campionato è ancora lungo e di acqua ne deve passare sotto i ponti. Certo, sembrerebbe un elenco di luoghi comuni e di frase fatte, ma se anche l’head coach della Svizzera, Patrick Fischer, è di questo parere evidentemente qualcosa di vero c’è.

“Siamo solo a settembre, bisogna attendere. Certo non è ottimale iniziare così perché può venir meno la fiducia, ma in questo momento sia a Lugano che ad Ambrì devono stare sereni e analizzare il momento. Non dimentichiamoci che tante squadre quest’anno hanno messo in atto dei cambiamenti sia a livello di staff tecnico che a livello di portiere: ci vuole tempo”.

Martedì eri alla Cornèr Arena: che Davos hai visto e che Lugano hai visto?
Un Davos molto intenso, che pattina e gioca veloce ripartendo dagli insegnamenti di Arno Del Curto. Sono ben strutturati in difesa e hanno messo in difficoltà un Lugano che, invece, ha incontrato diversi problemi a creare grosse occasioni.

A proposito di Cornér Arena.. ci tornerai con la Svizzera in amichevole contro l’Italia. È corretto?
Sì faremo due amichevoli con la nazionale italiana, in vista del Mondiale. Una da loro e una qui a Lugano, dove sicuramente avremo tanto pubblico che ci darà entusiasmo. Quel gol preso a 4 decimi dalla fine col Canada brucia ancora, ma abbiamo un campionato del mondo in casa che ci aspetta e nel quale vorremo riscattarci.

Guarda anche 

Spooner-Lugano, siamo ai titoli di coda. Chi ci guadagna?

LUGANO – Ormai ci siamo, ogni giorno, ogni ora, ogni minuto può essere quello dell’addio. L’addio di Ryan Spooner alla Cornér Arena, al Lu...
18.10.2019
Sport

Utili della BNS da usare a vantaggio dei cittadini

La BNS (Banca nazionale svizzera) scoppia di soldi. Nel primo trimestre del 2019 ha realizzato 38.5 miliardi (!) di utili. Non solo. Negli ultimi vent’anni, il bila...
16.10.2019
Opinioni

Georgia e Gibilterra: la strada verso l’Europeo della Svizzera è in discesa

LUGANO – Dopo l’incredibile KO in Danimarca di sabato scorso un po’ tutti ci siamo armati di carta e penna e abbiamo iniziato a fare i calcoli per capir...
17.10.2019
Sport

Spooner-Lugano: è quasi addio? Domenichelli non lo trattiene: “Lo capisco”

LUGANO – Non c’è davvero pace in casa Lugano, nonostante la vittoria ritrovata ieri a Rapperswil. L’assenza, l’11a consecutiva, di Ryan Spo...
16.10.2019
Sport