Mondo, 16 settembre 2019

Attrice italiana si opponeva al decreto sicurezza di Salvini, viene presa a pugni da un marocchino clandestino

Gloria Cuminetti, attrice italiana di 30 anni, è stata aggredita domenica da un 34enne marocchino clandestino. Come riferisce “il fatto quotidiano”, “un uomo ha infatti iniziato a colpire passanti con schiaffi e pugni, senza alcun motivo e l’attrice è rimasta coinvolta. A colpirla un marocchino di 34 anni che è stato arrestato dai carabinieri con l’utilizzo del taser.”

Cuminetti ha dovuto trascorrere la notte in ospedale e, oltre a lei, ad essere aggrediti anche una coppia di coniugi che però è riuscita a sfuggire all'aggressione dell'uomo e ne è uscita illesa.

L'aggressore è poi stato bloccato dai carabinieri, che hanno usato il taser per bloccare lo straniero, arrestato poi per violenze e resistenza a pubblica ufficiale e lesioni gravi. Al 34enne, trasportato in ospedale per accertamenti, è stata diagnosticata un'agitazione psicomotoria e abuso di cannabinoidi.

La notizia dell'aggressione a Cuminetti è rapidamente circolata su Internet, anche perchè l'attrice recentemente si era opposta al decreto sicurezza del ministro dell'interno italiano Matteo Salvini.

Decreto sicurezza che aveva proprio l'obiettivo di combattere l'immigrazione illegale e quindi l'arrivo di clandestini come quello che ha attaccato la Cuminetti. Diversi internauti (vedi sotto un esempio) non hanno mancato di far notare l'aspetto ironico della vicenda, con la Cuminetti che si fa aggredire proprio da un clandestino, clandestini di cui appena poco tempo ne difendeva l'arrivo e la permanenza in Italia.  


Guarda anche 

Voleva uccidere il marito dell'ex-moglie, dopo tre anni di carcere dovrà lasciare la Svizzera

Il Tribunale federale ha confermato la condanna di un cittadino originario dei balcani per atti preparatori ad atti criminali. L'uomo aveva minacciato un rivale, avev...
20.10.2020
Svizzera

In migliaia a Parigi per ricordare il docente ucciso da un rifugiato musulmano

Migliaia di persone si sono riunite a Parigi domenica pomeriggio per una manifestazione di solidarietà per il brutale assassinio di un insegnante per mano di un ri...
19.10.2020
Mondo

Accordo fiscale con l'Italia probabilmente entro la fine dell'anno, secondo Ueli Maurer

Entro la fine dell'anno sarà probabilmente firmato l'accordo tra la Svizzera e l'Italia sull'imposta di confine, assicura il Consigliere federale U...
17.10.2020
Svizzera

L'Italia ha finalmente deciso di pulire il Ceresio, la Svizzera paga

L'Italia ha finalmente deciso di migliorare il sistema di smaltimento delle acque luride nei comuni del bacino del Ceresio. Peccato che per farlo avranno bisogno di f...
16.10.2020
Ticino