Svizzera, 06 settembre 2019

"Mia moglie svizzera mi picchia". Ma viene espulso lo stesso

Lui camerunense, 42 anni, padre di otto figli. Lei svizzera, 63 anni, nubile. Durante una vacanza in Africa della donna, scoppia l’amore. I due si sposano. In un secondo tempo lui lascia la sua precedente famiglia in Camerun e raggiunge la nuova consorte in Svizzera. Qui ottiene un permesso di dimora a titolo di ricongiungimento familiare.

La convivenza però si rivela difficile. Dopo pochi mesi la coppia si separa ma lui resta in Svizzera. Trascorre un anno e l'uomo chiede il rinnovo del permesso di dimora. Le autorità cantonali di Vaud però glielo rifiutano, vista la fine della vita coniugale con la moglie svizzera.

L’uomo comincia così una battaglia legale adducendo motivazioni piuttosto strampalate. Sostiene, per esempio, che il matrimonio è naufragato perché sua moglie svizzera lo picchiava. Dice di essersi ben integrato e che farebbe fatica a reintegrarsi in Camerun.

Ma i giudici, dapprima cantonali poi federali, non gli hanno creduto evidenziando che nel suo solo anno in Svizzera l’uomo ha beneficiato di aiuti sociali e non si è creato legami particolari. Inoltre avendo sempre vissuto e lavorato in Camerun, secondo i giudici un rientro dai suoi otto figli non dovrebbe essere particolarmente difficoltoso. Il rimpatrio dell’uomo in Camerun è dunque stato confermato. (sentenza 2C_685/2019)

Guarda anche 

Milano, accoltella un militare alla stazione Centrale urlando "Allah akbar!"

Nella mattinata di oggi, martedì, un cittadino dello Yemen ha aggredito alle spalle un militare davanti alla stazione centrale di Milano, pugnalando...
17.09.2019
Mondo

Swiss Championship of Poker: Un record elvetico al Casinò di Lugano

La quinta edizione dello Swiss Championship of Poker che si è tenuta al Casinò di Lugano nelle ultime due settimane è stato un vero e proprio torneo ...
17.09.2019
Ticino

Attrice italiana si opponeva al decreto sicurezza di Salvini, viene presa a pugni da un marocchino clandestino

Gloria Cuminetti, attrice italiana di 30 anni, è stata aggredita domenica da un 34enne marocchino clandestino. Come riferisce “il fatto quotidiano”, &l...
16.09.2019
Mondo

In aumento i richiedenti l'asilo dalla Turchia, "vogliamo andare in Europa e ci causeremo guai" (VIDEO)

È notizia di ieri che il numero di domande d'asilo presentate da cittadini turchi è aumentato in modo significativo negli ultimi anni, in particolare da...
16.09.2019
Mondo