Svizzera, 26 agosto 2019

"Insultati e denigrati davanti ai colleghi mentre i capi bevono vino", dirigenti FFS accusati di mobbing

Una decina di dipendenti delle FFS ha accusato due superiori di molestie, insulti e minacce di licenziamento. Secondo quanto riferisce la "Tribune de Genève", molti di questi impiegati, assegnati alla pulizia dei treni alla stazione di Ginevra, al momento sono assenti per malattia. Fra le diverse testimonianze raccolte dal quotidiano ginevrino spicca quella di un dipendente attualmente in ospedale dopo aver tentato il suicidio. Le FFS da parte loro assicurano di aver avviato un'indagine interna ribadendo “di non tollerare mobbing, discriminazione e molestie” all'interno dell'azienda. Si sono tuttavia rifiutati di commentare il caso concreto, citando la necessità di protezione dei dati delle persone coinvolte.

Secondo una testimonianza scritta, firmata da otto collaboratori, i due quadri umiliavano i loro subordinati in pubblico, definendoli "portatori di handicap" o "razza sporca". I dipendenti più anziani sarebbero stati i più colpiti e quelli tuttora per malattia sarebbero stati minacciati telefonicamente. Secondo “fonti ben informate”, i due dirigenti erano soliti bere bicchieri durante l'orario di lavoro con una cerchia di favoriti, mentre il resto del personale lavorava al posto loro. L'avvocato di una collaboratrice attualmente ricoverata in ospedale, tale Sylvie Mathys, critica il modo in cui le FFS per il modo in cui conduce le indagini interne. Secondo lei, "con due eccezioni", finora solo alcuni dipendenti part-time e i parenti dei quadri accusati sono stati ascoltati.

Guarda anche 

Le FFS condannate a risarcire un ex dipendente licenziato per "jihadismo"

"Le FFS, sotto pressione, dato il contesto securitario, hanno visto nel ricorrente un simpatizzante jihadista o estremista e quindi hanno cercato un motivo per il li...
11.01.2021
Svizzera

Lugano bastonato e con le ossa “rotte”

LUGANO – Dopo le brillanti vittorie con cui aveva aperto l’anno, a Davos e in casa col Langnau, il Lugano era atteso a una vera e propria prova di forza negli...
10.01.2021
Sport

Ginevra, migrante accoltella a morte il fidanzato della ex

Un omicidio è avvenuto attorno alle 18 di ieri, sabato 2 gennaio, a Vernier, nel canton Ginevra. A perdere la vita - comunica il Ministero pubblico ginevrino - &eg...
03.01.2021
Svizzera

Condannato a cinque mesi di carcere per aver scritto messaggi razzisti sul web

Un cittadino svizzero residente nel canton Ginevra è stato condannato per pubblica istigazione all'odio e alla discriminazione per aver scritto frasi a caratte...
23.12.2020
Svizzera