Sport, 23 agosto 2019

Senza soldi, senza foto e senza… mail. Gli incredibili esordi del campione d’Europa Mané

L’attaccante senegalese del Liverpool abbandonò il suo Paese a 16 anni per tentare di sfondare col Metz

LIVERPOOL (Gbr) – Lo scorso 2 giugno ha sollevato al cielo di Madrid la sua prima Champions League, al momento è uno degli attaccanti più forti in circolazione, ma il passato di Sadio Mané è costellato di povertà e di tanto coraggio.

Il tutto è stato raccontato sulle pagine della stampa inglese dal reporter che ai tempi del Metz ebbe la fortuna di incrociare un giovanissimo Mané. Un Mané timido, senza soldi e appena arrivato dal Senegal all’età di 16 anni.

“Vide che avevo una macchina fotografica e mi chiese di scattargli una foto da poter mostrare a sua madre. Gli chiesi un indirizzo mail a cui inviarla, ma lui scosse la testa e mi diede l’indirizzo del club. Alla fine mi chiese “è gratis, giusto?””.

La carriera di Mané nacque proprio con quel gesto umile, ma il senegalese, come raccontato dai suoi compagni e dai giornalisti, è rimasto sempre lo stesso anche ora che si trova all’apice del successo.

Guarda anche 

VIDEO – Il CR7 che non ti aspetti: in lacrime in tv. “Mio padre non ha visto cosa sono diventato”

LONDRA (Gbr) – Tenero e affettuoso con i figli e la famiglia. Glaciale e combattivo sul campo. Siamo abituati a vederlo così, oltre che vincente, Cristiano R...
16.09.2019
Sport

Livio Bordoli: "Lo sport? Eliminerei quelli violenti e diseducativi"

LUGANO - Calcisticamente parlando Livio Bordoli non si è fatto mancare nulla. Ha giocato nel Bellinzona, nel Locarno e nel Chiasso, ha diretto, oltre alle squ...
17.09.2019
Sport

Umiliato e ridicolizzato: in casa Lugano il futuro è tutto un rebus

LOSANNA – C’era una volta il Lugano che divertiva e che si divertiva. C’era una volta il Lugano che dettava il suo gioco contro chiunque e che era capac...
15.09.2019
Sport

La sera prima della partita niente ritiro: giocatori col braccialetto elettronico!

LISBONA (Portogallo) – Secondo in classifica, alla pari del Porto, e a -3 dalla rivelazione Famaliçao, ma in casa Benfica quella sconfitta subita ad agosto c...
15.09.2019
Sport