Magazine, 16 agosto 2019

La guerriera aveva il destino segnato

MILANO – Nadia Toffa sapeva che sarebbe morta. Lo svela in una commovente intervista al messaggero l’autore de Le Iene, Davide Parenti.

“È stata bravissima a portare avanti tutto, nonostante gli attacchi e le operazioni, ma è difficile stare vicino a una persona che ha il destino segnato. E Nadia lo sapeva. È andata avanti lo stesso, ha condotto il programma sapendo che sarebbe finita così”, ha detto, scosso. Per lui, ripete, è stato come perdere un figlio.

Ma Nadia non ha mollato, “è arrivata sfinita alla fine della stagione. Durante le ultime puntate faceva fatica anche a camminare. Eppure veniva, e faceva i balletti. Ma lei comunque faceva tutto. Non è riuscita a venire solo all'ultima puntata, le altre le ha fatte tutte. Purtroppo le sue condizioni si sono aggravate proprio all'ultimo”.

La passione per il lavoro ha aiutato tanto la Toffa, spiega Parenti. “Il fatto che lavorasse l'ha tenuta in vita più di quanto la malattia le potesse permettere. È una malattia spietata. Quando ti dicono che hai quella cosa, in quel posto, e di quel tipo, basta che guardi su internet per leggere che hai al massimo dieci mesi. Lei ne ha fatti venti. Ovviamente sono stati bravissimi i suoi dottori, capaci di allungarle la vita con le giuste cure. Ma aver continuato a lavorare, avere un appuntamento cui tornare, un impegno con il pubblico, era per lei una delle ragioni per continuare a vivere”.

Nadia è stata chiamata la guerriera, ecco da dove deriva: “Lei diceva che non voleva essere trattata da malata. Chi ha il cancro finisce per essere considerato dagli altri quasi una non persona, e allora meglio considerarsi un guerriero che un malato. Un guerriero è uno che non ha alcuna intenzione di spegnersi”.

L’inviata e conduttrice se ne è andata, a 40 anni. e i social, ancora adesso, la salutano commossi. Al funerale, celebrato oggi, c'era molta gente. 

Articoli correlati

Guarda anche 

Valentina Sampaio: la prima modella transgender di Sports Illustrated

BRASILIA (Brasile) – La 23enne Valentina Sampaio è la prima modella transgender  a conquistare la copertina di Sports Illustrated. “Emozionata ed ...
26.07.2020
Magazine

Scala fino all’ultimo giorno la parete dell’ospedale per stare vicino alla madre ricoverata per Covid

HEBRON (Palestina) – La madre, 73enne, era ricoverata a Hebron per Covid e lui, il palestinese Jihad Al-Suwaiti, ha voluto starle vicino fino alla fine dei suoi gio...
24.07.2020
Magazine

VIDEO – Intervista in videocall: spunta una donna nuda!

BRASILIA (Brasile) – In tempo di coronavirus, col lockdown a segnare le nostre vite, in molti ci siamo ritrovati a lavorare da casa, davanti al nostro pc e a contat...
23.07.2020
Magazine

Google ne inventa un’altra: Fabricius. Gli antichi egizi non saranno più un mistero

Chi non ha mai usato “Google Translate”? Per gli amanti dell’antico Egitto e dei geroglifici, Google ha realizzato il primo traduttore al mondo in grado...
17.07.2020
Magazine