Ticino, 16 agosto 2019

Sicurezza delle regioni di confine: il CF se ne frega!

Come volevasi dimostrare, i camerieri dell’UE in Consiglio federale non ne vogliono sapere di chiudere i valichi secondari di notte, così come da decisione del Parlamento federale che – è bene ricordarlo – ha approvato la mozione della leghista Roberta Pantani.

Il njet del CF viene ribadito nella risposta ad un’interpellanza dell’Udc Marco Chiesa. L’esecutivo reputa la chiusura notturna “inutile” e dichiara di “non vedere motivi per attuarla”.

Questa risposta del governo bernese (o piuttosto: dei suoi strapagati burocrati euroturbo) è l'ennesimo campionario di fregnacce lontane anni luce dalla realtà!

1) Che il Consiglio federale, asservito a Bruxelles, veda o non veda motivi di chiusura, poco importa: la chiusura l'ha decisa il parlamento tramite approvazione della mozione Pantani; quindi l’esecutivo, come dice il nome, deve semplicemente eseguire.

2) A sostenere la storiella della "chiusura inutile" sono gli stessi burocrati federali che pretendevano di spacciare per inutile anche la richiesta del casellario giudiziale, introdotta dal “ministro” leghista Norman Gobbi, che invece ha impedito a centinaia, se non a migliaia, di delinquenti pericolosi in arrivo dalla vicina Penisola di accasarsi in Ticino ed in Svizzera.

3) Che lasciare le frontiere spalancate ed i valichi incustoditi non pregiudicherebbe la sicurezza, i burocrati bernesi possono andare a raccontarlo di persona a chi vive a ridosso delle frontiere: vediamo come verranno accolti.

4) La realtà è una sola: i camerieri di Bruxelles in Consiglio federale hanno PAURA di reazioni italiane - o peggio ancora: europee - alla chiusura notturna dei valichi secondari. Come se il Belpaese, che GIUSTAMENTE chiude i porti, non fosse in grado di comprendere il legittimo desiderio di sicurezza degli svizzeri. Desiderio basato non su paturnie astratte, ma sulle molto concrete razzie di cui è costantemente oggetto il Mendrisiotto, ma anche il Malcantone.

Morale: ancora una volta il CF dimostra di fregarsene dei problemi delle regioni di frontiera, ed in particolare del Ticino!

Lega dei Ticinesi




Guarda anche 

Radar piazzato a pochi metri dal termine dei 50 all'ora, è strage di automobilisti

@page { size: 21cm 29.7cm; margin: 2cm } p { margin-bottom: 0.25cm; line-height: 115%; background: transparent } Il video è diventato virale in poco tempo...
18.09.2019
Ticino

Locarno, 55enne italiana falsificava di tutto e di più: arrestata

Il Ministero pubblico e la Polizia cantonale comunicano che nei giorni scorsi è stata arrestata una 55enne italiana domiciliata nel Locarnese. La donna è...
18.09.2019
Ticino

Bellinzona, ciclista 15enne finisce sotto una macchina

La Polizia cantonale comunica che oggi poco dopo le 9 a Bellinzona, un 15enne ciclista domiciliato nel Bellinzonese circolava in via Bonzanigo in direzione di piazza I...
18.09.2019
Ticino

Cossi, il nuovo consorzio precisa

In riferimento all’articolo intitolato "Cossi/Condotte SpA non ha pagato le imposte sull'utile?" e pubblicato in data 17 settembre 2019 sul sito web t...
18.09.2019
Ticino