Mondo, 04 agosto 2019

Il marito della "zingaraccia" che ha minacciato Salvini: "Ho rubato sì, ma agli svizzeri"

"A Salvini andrebbe tirato un proiettile in testa" è il proposito poco amichevole, ripreso da "Il Giornale", di una zingara residente in Italia nei confronti del ministro dell'Interno. Parole che hanno innescato l'ennesima polemica, ma non tanto per la dichiarazione della donna in questione ma per la risposta dello stesso Salvini che su Twitter ha scritto: "Ma vi pare normale che una zingara a Milano dica ‘’A Salvini andrebbe tirata una pallottola in testa’’? Stai buona, zingaraccia, che tra poco arriva la ruspa".



Le parole del leader leghista hanno, come detto, scatenato polemiche per il termine usato ("zingaraccia") e le condanne della sinistra.

Alla vicenda si sono poi interessati i media italiani, con il programma "Stasera Italia", che ha mandato in onda un servizio dove hanno intervistato la donna protagonista della polemica. "Rubavo, certo, tutto ciò che mi capitava. Ho combattuto tutta la vita affinché i miei figli non finissero allo stesso modo", ha detto la nomade. "Servirebbe un proiettile, sì, l’ho detto: mi sento minacciata. Lui ce l’ha con il nostro popolo", ha quindi aggiunto. «Lui (riferendosi a Salvini, ndr) ci vuole sterminare, ha demolito molti campi rom, dove andrebbero i miei figli? A rubare, per forza".

In seguito viene intervistato anche il marito della donna, e si scopre che i soldi per costruire la sua villetta se li è "guadagnati", a suo dire, rubando in Svizzera "Ho rubato per costruire questa casa e per far crescere i miei figli. Sono stato in carcere per furto e truffa, ma non a danno degli italiani. Ho rubato agli svizzeri perché loro sono hanno i soldi. E li ho portati qui". Da notare la risposta della reporter che nell'intervista definisce l'uomo "un Robin Hood". Magari ha rubato a "ricchi svizzeri", rimane da capire chi sarebbero i poveri a cui avrebbe distribuito questi soldi...


Guarda anche 

Animali agonizzanti (anche) per un laboratorio svizzero

Un'inchiesta condotta dalle associazioni SOKO Tierschutz e Cruelty Free International ha rivelato la crudeltà con cui sono condotti gli esperimenti sugli anima...
16.10.2019
Svizzera

Michele Moor: Per un voto utile

“Anche se la politica non t’ interessa, è la politica che s’interessa a te”. Questa frase, che alcuni attribuiscono al fu presidente ame...
16.10.2019
Opinioni

Michele Moor: Per una Svizzera sicura

Nello spazio di pochi giorni siamo venuti a conoscenza di tre, differenti episodi che ci parlano del rischio di diffusione dell’estremismo islamico nel nostro Pa...
15.10.2019
Opinioni

La professoressa di diritto: "La Guardia Pontificia non rispecchia la Svizzera moderna perchè discrimina le donne"

La Guardia Svizzera Pontificia disporrà a breve di una nuova caserma. Costo dell'operazione: 55 milioni di franchi e per quanto riguarda il numero di uomini su...
15.10.2019
Svizzera