Ticino, 02 agosto 2019

Principio d'annegamento nel Luganese

La Polizia cantonale comunica che ieri poco dopo le 18 a Lugano, in zona Foce del Cassarate, una bambina iraniana di 6 anni residente del Luganese, per cause che l'inchiesta di polizia dovrà appurare, è stata rinvenuta incosciente in acqua, a poca distanza dalla riva, da un bagnante.

Immediatamente tratta a riva, la bimba è stata soccorsa da alcuni presenti che hanno effettuato la rianimazione e hanno dato l'allarme. Sul posto sono immediatamente giunti i soccorritori della Croce Verde di Lugano e agenti della Polizia cantonale e, in supporto, della Polizia Città di Lugano. La piccola è stata trasportata in ambulanza all'ospedale. A detta dei medici la sua vita non è in pericolo.

Guarda anche 

"Rielezione Cassis è solo la logica del meno peggio"

*Di Lorenzo Quadri   Che la verde-anguria Regula Rytz (verde fuori, rossa dentro), posizionata a sinistra della sinistra, non sia stata eletta in Consiglio ...
11.12.2019
Ticino

Delitto di Caslano, chiesti 16 anni per il nipote che uccise la nonna

16 anni di carcere. È la richiesta che la procuratrice pubblica Margherita Lanzillo ha chiesto ai danni del 24enne che nel luglio 2018 uccise la nonne a colpi di m...
11.12.2019
Ticino

Cittadini criminalizzati, mentre i veri delinquenti…

*Dal Mattino della Domenica. Di Lorenzo Quadri Storica (per chi si accontenta) sentenza del Tram, Tribunale amministrativo cantonale, sul tema &...
11.12.2019
Ticino

Delitto di Caslano, il nipote: "Non volevo ucciderla, ma solo minacciarla"

“Volevo solo minacciarla, non ucciderla”. Si difende così a processo il 24enne che la notte dello scorso 6 2018 uccise la nonna a Caslano con una dozzi...
11.12.2019
Ticino