Mondo, 30 luglio 2019

Bergamo, rapina e violenta una commessa: stupratore seriale arrestato grazie al Dna

BERGAMO – Ha rapinato e violentato la commessa di un centro estetico di Osio Sotto, in provincia di Bergamo, ma grazie alla denuncia dettagliata della vittima e alle tracce di Dna lasciate è stato arrestato. E si è scoperto che si tratta di un violentatore seriale. 

In manette è finito un giovane senegalese di 29 anni, Diop Moustapha, residente a Verdellino, ora in carcere con l’accusa di violenza sessuale e rapina. Nel corso delle indagini è emerso anche che, una settimana dopo la violenza alla commessa, una ragazza di 27 anni, l’uomo ha ripetuto la violenza ai danni di una prostituta lituana, sempre a Osio Sotto. A novembre dell’anno scorso, inoltre, stando alle indagini, aveva rapinato e tentato di violentare un’altra prostituta che era appartata con un cliente nella stessa zona e che era però riuscita fortunatamente a fuggire. 

La violenza commessa sulla giovane commessa, minacciata con un coltello e derubata di 200 euro, risale al 7 giugno scorso: una settimana dopo, il 13 giugno, era seguita la violenza alla prostituta. La commessa ha riconosciuto il presunto aggressore anche durante un confronto all’americana, dopo averlo già individuato su un album fotografico, dal momento che l’uomo era già noto alle forze dell’ordine.

L'uomo era gi`stato condannato nel 2014 per un'altra violenza sessuale, sempre a Osio Sotto.

 
 
 

Guarda anche 

"Non voglio mettere la mascherina". E uccide il commesso

Un giovane commesso lo aveva invitato a indossare la mascherina nella stazione di servizio. Per questo motivo, un 49enne tedesco ha impugnato la pistola e l’ha ucci...
21.09.2021
Mondo

Uccide la famiglia, poi pubblica le foto sui social

 Episodio drammatico e di assoluto orrore in Texas, dove un ragazzino di 15 anni ha ucciso la madre, il padre e la sorellina per poi pubblicare le foto della matt...
21.09.2021
Mondo

"Al seggio non c'è mai fine"

*Articolo dal Mattino della Domenica. Di Lorenzo Quadri Tra una settimana, Anghela Merkel lascerà per sempre la Cancelleria. “...
20.09.2021
Mondo

Strage in un'università russa: otto morti e sette feriti

Otto morti e sette feriti: è il bilancio parziale della sparatoria avvenuta all'università di Perm, in Russia. L'autore della strage, che sarebbe...
20.09.2021
Mondo