Mondo, 30 luglio 2019

Bergamo, rapina e violenta una commessa: stupratore seriale arrestato grazie al Dna

BERGAMO – Ha rapinato e violentato la commessa di un centro estetico di Osio Sotto, in provincia di Bergamo, ma grazie alla denuncia dettagliata della vittima e alle tracce di Dna lasciate è stato arrestato. E si è scoperto che si tratta di un violentatore seriale. 

In manette è finito un giovane senegalese di 29 anni, Diop Moustapha, residente a Verdellino, ora in carcere con l’accusa di violenza sessuale e rapina. Nel corso delle indagini è emerso anche che, una settimana dopo la violenza alla commessa, una ragazza di 27 anni, l’uomo ha ripetuto la violenza ai danni di una prostituta lituana, sempre a Osio Sotto. A novembre dell’anno scorso, inoltre, stando alle indagini, aveva rapinato e tentato di violentare un’altra prostituta che era appartata con un cliente nella stessa zona e che era però riuscita fortunatamente a fuggire. 

La violenza commessa sulla giovane commessa, minacciata con un coltello e derubata di 200 euro, risale al 7 giugno scorso: una settimana dopo, il 13 giugno, era seguita la violenza alla prostituta. La commessa ha riconosciuto il presunto aggressore anche durante un confronto all’americana, dopo averlo già individuato su un album fotografico, dal momento che l’uomo era già noto alle forze dell’ordine.

L'uomo era gi`stato condannato nel 2014 per un'altra violenza sessuale, sempre a Osio Sotto.

 
 
 

Guarda anche 

"Il crimine non ha genere", l'originale campagna di Europol per trovare i criminali ricercati

S'intitola "La delinquenza non ha genere" la nuova campagna lanciata venerdì 18 ottobre da Europol. Questa volta l'agenzia per la lotta al crimin...
21.10.2019
Mondo

Picchia la moglie al ristorante: denunciato 50enne albanese

Un 50enne di origini albanesi, da tempo residente in Italia, ha picchiato la moglie in un ristorante di Treviso. Il tutto sotto gli occhi di decine di commensali, tra cui...
21.10.2019
Mondo

Rivolte, instabilità e crisi politiche: un mondo sul punto di esplodere

Una settimana di fuoco. Non c’è altro mondo per definire quanto accaduto in questi giorni in ogni angolo del mondo, dove sembra che le crisi abbian...
21.10.2019
Mondo

L'ONU trasferisce 154 migranti direttamente per via aerea dall'Etiopia alla Germania

L'Organizzazione internazionale per le migrazioni (OIM), un'agenzia ONU che, come lascia intendere il nome, si occupa di migrazione ha organizzato martedì ...
21.10.2019
Mondo