Sport, 26 luglio 2019

“La mia anima sta piangendo di dolore”. L’urlo della moglie di Dadashev

La compagna del pugile russo deceduto per i gravi danni rimediati durante un incontro di box ha parlato della tragica perdita

LOS ANGELES (USA) – Non voleva fermarsi, non voleva gettare la spugna, neanche quando il suo allenatore aveva già deciso di interrompere il match. Maxim Dadashev voleva continuare a combattere, voleva difendere quei 13 incontri disputati e tutti vinti, ma il 28enne non aveva fatto i conti col destino e con la morte che, purtroppo, è giunta qualche giorno dopo il suo incontro disputato contro Subriel Matias.

Dadashev, terminato l’incontro, è crollato a terra ed è entrato in coma in ospedale, un coma indotto nel
tentativo di fermare l’emorragia cerebrale causata dai 261 colpi alla testa subiti sul ring.
Le lesioni al cervello erano gravi, tanto gravi da condurlo alla morte a soli 28 anni. Ha lasciato una moglie, Elizaveta Apushkina, e il figlio Daniel.

La famiglia vive a Los Angeles da tempo e proprio la moglie ha condiviso il suo dolore, il suo urlo tramite Instagram. “Amore mio! Sei nel mio cuore per sempre. La mia anima si lacera per il dolore senza di te! Ora inizia il momento più difficile per la nostra famiglia!”.

Guarda anche 

Tenta un furto, si dà alla fuga e resta incastrato: muore per asfissia

PERUGIA (Italia) – Un 34enne di origine tunisina è morto in un negozio di alimentari che aveva tentato di derubare. L’uomo, senza fissa dimora e con pr...
03.05.2024
Magazine

Morte del calciatore 26enne: si indaga per omicidio colposo

FIRENZE (Italia) – La morte del 26enne calciatore Mattia Giani è finita sui banchi della Procura di Firenze che ha aperto un fascicolo con l’ipotesi di...
18.04.2024
Sport

Colpito da un malore in campo: muore a 26 anni

FIRENZE (Italia) – Quello appena concluso si è rivelato un weekend calcistico tragico nella vicina Italia. Se in Serie A il match Udinese-Roma è stato...
16.04.2024
Sport

Tentano di rubargli l’auto e poi lo freddano: muore il 24enne difensore Luke Fleurs

JOHANNESBURG (Sudafrica) – Quel sogno di ripercorrere la carriera del suo idolo, Charles Puyol, resterà solo un sogno spezzato in una stazione di servizio al...
05.04.2024
Sport

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto