Sport, 25 luglio 2019

Dadashev non ce l’ha fatta: morto a 28 per emorragia cerebrale!

Il pugile nel weekend era stato ricoverato dopo aver perso un incontro di box contro il portoricano Matias: non si è più ripreso perdendo la vita

OXON HILL (USA) – La triste notizie è giunta, nonostante la speranza che tutto si potesse risolvere positivamente:il 28enne pugile russo Maxim Dadashev è morto all’età di 28 anni in seguito alle ferite riportate venerdì durante l’incontro con Subriel Matias in occasione della sfida valida per i superleggeri Ibf.

Il combattimento, come già raccontato, era stato speso all’undicesima ripresa dal suo allenatore, Buddy McGirt che aveva “gettato la spugna”. Dadashev in seguito era stato ricoverato con un’emorragia cerebrale e sottoposto a un intervento d’urgenza ma non si è mai ripreso.

Dadashev era giunto all’incontro forte di 13 vittorie in altrettanti incontri, così come il suo avversario: la prima sconfitta, che dall’altro canto ha permesso a Matias di conquistare l’accesso alla sfida mondiale Ibf contro Josh Taylor, gli è risultata fatale.

Era considerato un astro nascente, ma la sua vita si è spezzata sul ring di Oxon Hill.

Guarda anche 

Scontri tra ultras: ci scappa il morto. “Agguato premeditato”

MELFI (Basilicata) – Uno scontro in piena regola tra ultras, ma questa volta ci è scappato il morto. È quanto avvenuto domenica in Basilicata: a perde...
20.01.2020
Sport

Il calcio e l’FC Lugano piangono Pietro Anastasi

TORINO (Italia) - La notizia è giunta in una tranquilla serata e ha lasciato gli appassionati di calci e i tifosi del mondo del pallone che fu con l’amaro in...
18.01.2020
Sport

Si sporge da una scogliera per un selfie: precipita per 30 metri e muore a 21 anni

SYDNEY (Australia) – Una tragedia assurda, causata dalla smania di un selfie estremo da migliaia di like: Madalyn Davis, modella molto conosciuta come influencer e ...
14.01.2020
Magazine

La Dakar in lutto: morto il portoghese Goncalves

ARABIA SAUDITA – La Dakar si tinge di nero e piange la sua prima vittima dell’edizione 2019: arrivati in Arabia Saudita, dopo una settimana dal via della raid...
12.01.2020
Sport