Sport, 07 luglio 2019

Tragedia in pista: muore centrato dalla moto di un avversario

La moto del francese Santilli, con un guasto ai freni, a Montmelò ha centrato Aurelio Martinez sbalzandolo in aria: soccorsi inutili

MONTMELÒ (Spagna) – Tragedia nel mondo del motociclismo: alle 24 Ore di Catalogna, sulla pista di Montmelò, ha perso la vita Aurelio Martinez, pilota della categoria STK600, che si è schiantato con la sua Yamaha alla curva 10 durante le qualifiche.

La dinamica dell’incidente ha davvero dell’incredibile: un problema ai freni della Yamaha del francese Baptiste Santilli, di maggior cilindrata, ha causato una carambola pazzesca. Il pilota transalpino, accortosi del problema alla sua STK1000, si è lanciato giù dalla moto, che però ha centrato in pieno Martinez, che stava affrontando la curva.

La moto e quel pilota, a quel punto, sono stati sbalzati e hanno volteggiato in aria diverse volte prima di cadere a terra: una volta toccata l’asfalto, Martinez non si è più mosso. I soccorsi sono stati immediati ma sono stati inutili: lo staff sanitario ha provato per circa 15’ a rianimarlo prima di trasportarlo all’ospedale di Granollers. Santilli, invece, è rimasto a bordo pista in stato di shock, prima di scoppiare a piangere aspettando quelle buone notizie che, purtroppo, non sono mai arrivate.

Guarda anche 

St. Moritz fa sul serio per la Formula E: “Siamo la città dell’energia”

ST. MORITZ – La quinta stagione di Formula E volge al termine, una stagione che ancora una volta ha toccato la Svizzera visto il GP di Berna che ha fatto seguito a ...
09.07.2019
Sport

Asfissia acuta: così è morta Florijana Ismaili

MUSSO (Italia) – L’autopsia sul corpo privo di vita di Florijana Ismaili ha stabilito l’esatta causa della morte della calciatrice dell’YB e della...
05.07.2019
Sport

Trovato senza vita il corpo di Florijana Ismaili

MUSSO (Italia) - La notizia più brutta, ma anche quella ormai più probabile, è arrivata: il corpo di Florijana Ismaili è stato ritrovato nelle...
02.07.2019
Sport

Tesillo shock, teme la stessa fine di Escobar: “Ho sbagliato il rigore e mi vogliono morto”

BOGOTÀ (Colombia) – Vive con la paura, vive con il ricordo di quanto avvenuto nel 1994 ad Andrés Escobar, che venne ucciso per aver realizzato l&rsquo...
02.07.2019
Sport